Messaggero Veneto: Udinese, hai un mese per dare un’accelerata e chiudere in anticipo la questione salvezza

Messaggero Veneto: Udinese, hai un mese per dare un’accelerata e chiudere in anticipo la questione salvezza

Brescia e Bologna in trasferta, Verona e Fiorentina in casa
servono otto punti per giocarsi tutto negli scontri diretti

di Redazione

Il punto del Messaggero Veneto sull’Udinese.

La continuità (di risultati, va detto, non di prestazioni) questa sconosciuta. Dopo tre vittorie consecutive l’Udinese ha messo insieme tre sconfitte. E così, non potendo pensare che le inseguitrici restino sempre al palo, i bianconeri, se non vogliono correre il rischio di ritrovarsi con l’acqua alla gola e giocarsi la permanenza in serie A negli scontri diretti come accadde la scorsa stagione, sono chiamati a muovere nuovamente la classifica. Il mese di gennaio sarà decisamente chiarificatore in questo senso. Da domenica prossima a sabato 29, Lasagna e compagni dovranno cercare di pigiare sull’acceleratore per non vedersi poi costretti a dover andare a giocare gli scontri diretti con l’acqua alla gola.BLOCCHICi sono da disputare ancora sedici partite e il calendario dei bianconeri sembra diviso in quattro blocchi: dalla gara con il Brescia a quella con la Fiorentina, passando per le sfide con Verona in casa e Bologna in trasferta i ragazzi di Gotti affronteranno avversari tosti ma non impossibili. Diciamo che ottenendo dai sei agli otto punti l’Udinese si metterebbe in saccoccia una salvezza molto anticipata. Scontri direttiDa marzo a metà aprile sarà il periodo degli scontri diretti. In tre gare su sei, infatti, l’Udinese giocherà con squadre che navigano, almeno oggi, nelle zone basse della classifica: al Friuli arriveranno sia il Genoa che la Sampdoria, in trasferta il faccia a faccia sarà quello con la Spal. Complicate le trasferte con Torino (i granata non potranno continuare a perdere in eterno) e Roma, da cuori forti la sfida a Udine contro quella Atalanta con cui De Paul e compagni hanno un conto in sospeso dopo il 7-1 dell’andata.tris da brividiDalla sest’ultima alla terz’ultima giornata il blocco di partite più complicate. Lazio, Napoli, Juve e Cagliari nell’ordine. (…)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy