MV: “Quando Di Natale incoronò Pereyra: «Dopo Sanchez, il migliore all’Udinese»”

L’edizione di oggi, 14 ottobre, del Messaggero Veneto

di Redazione

L’edizione di oggi, 14 ottobre, del Messaggero Veneto

“Roberto Pereyra, rientrato in Friuli nell’ultimo mercato per dare qualità e sostanza al centrocampo dell’Udinese, ha avuto in Totò Di Natale uno dei suoi più grandi estimatori. «Dopo Sanchez è il giocatore con più talento arrivato a Udine nel periodo d’oro», ci raccontò un giorno il cannoniere più prolifico della storia del club friulano. Una dichiarazione che inorgoglirà non poco El Tucumano che con Totò aveva instaurato un grande feeling in campo. Il suo passato racconta che quando è stato impiegato con continuità almeno quattro reti a campionato le ha segnate. Vista la scarsa prolificità delle punte friulane Gotti dovrà andare a cercare i gol per muovere la classifica anche in altri reparti. In questo senso il trio composto dal Tucumano, Deulofeu e De Paul, offre delle garanzie. Non solo: visto che l’Udinese non si vede fischiare a favore un calcio di rigore dal 7 aprile del 2019, sarebbe davvero il colmo che con simili frecce la casella dei penalty bianconeri restasse per molto tempo ancora a quota zero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy