Tuttosport: Verona, occasione persa

Tuttosport: Verona, occasione persa

Tudor salva la pan china, ma Juric recrimina

di Redazione

L’analisi di Tuttosport sulla sfida tra Verona  e Udinese:

Finisce con un nulla di fatto il derby triveneto tra Verona e Udinese. Gara non bellissima che i padroni casa, ai punti, avrebbero comunque meritato di vincere. I gialloblù, reduci dalle belle prestazioni con Milan e Juventus, che però non hanno portato in dote punti, cercavano i tre punti per rimpinguare la propria classifica in un momento della stagione in cui la squadra sta girando bene. L’Udinese, per contro, arrivava al match del Bentegodi da tre sconfitte consecutive e con l’obbligo di muovere la classifica anche per evitare l’esonero del tecnico Igor Tudor.
Nel primo tempo è maggiore la spinta dei friulani che hanno la migliore occasione verso lo scadere, quando Lasagna, da due passi, spara un missile al volo che passa sopra la traversa. Era il 43′ e l’attaccante bianconero avrebbe decisamente potuto fare molto meglio. Nel Verona è finita anzitempo la partita di Di Carmine, sostituito alla mezzora della prima frazione da Stepinski per un colpo fortutito ricevuto alla testa. Proprio Stepinski ha sulla testa la palla della vittoria nella ripresa, quando al 31′ vola a incornare un cross dalla destra di Amrabat, il migliore tra i gialloblù. Straordinaria però è la risposta del portiere bianconero Musso, che smanaccia la palla e la devia sulla traversa, evitando in pratica la sconfitta alla sua squadra. La partita, praticamente, termina su questa occasione. Il Verona ci prova fino alla fine, ma la difesa dell’Udinese regge e Tudor salva la panchina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy