Al via la tre giorni europea di Football americano a Lignano

Al via la tre giorni europea di Football americano a Lignano

Lignano Sabbiadoro ospita il Torneo di Qualificazione ai Campionati Europei IFAF.

Commenta per primo!

Questa mattina alle 11:00, tra gli splendidi affreschi del pittore lombardo Giulio Quaglio che decorano pareti e soffitti della sede della Provincia di Udine, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento che per tre giorni (2-4 settembre) terrà banco a Lignano Sabbiadoro: il Torneo di Qualificazione ai Campionati Europei IFAF.

Tante le autorità presenti, a cominciare da Beppino Govetto, Assessore all’Istruzione, attività ricreative e orientamento musicale della Provincia di Udine e, dunque ‘padrone di casa’ di questa conferenza stampa, che ha voluto per primo manifestare il piacere e l’orgoglio di poter ospitare in Provincia una manifestazione di questa portata. “Questa è una terra di grandi sportivi e crediamo fortemente nel valore dello sport non solo come veicolo di valori universali, bensì anche come formidabile strumento di promozione di tutto il territorio. La Provincia di Udine, con la sua storia e le sue meraviglie architettoniche e naturali, merita di essere conosciuta.”

Sullo stesso tenore l’intervento del Sindaco di Lignano Sabbiadoro, Avv. Luca Fanotto, che ha ricordato come ormai da diversi anni la sua Città, con il supporto della Provincia, coniughi sapientemente e promuova sia il turismo balneare che quello sportivo, grazie ad un’impiantistica all’avanguardia che ogni anno attira a Lignano atleti e Federazioni diverse, italiane e straniere. Un accenno anche allo Stadio Teghil, dove si disputeranno tutte le partite del Torneo, vero gioiello cittadino recentemente soggetto ad una ristrutturazione completa. Fanotto ha poi ringraziato la FIDAF per la scelta della Città da lui rappresentata quale sede di questo prestigioso appuntamento, sottolineando come uno sport dal forte impatto scenico come il football non possa che inserirsi perfettamente in un’offerta turistica già ricca quale quella di Lignano Sabbiadoro.

Il Vice Presidente del Consiglio Regionale, Paride Cargnellutti, ha portato i saluti della Regione Friuli Venezia Giulia, che insieme a Provincia, Città di Lignano Sabbiadoro e CONI ha patrocinato l’evento organizzato da FIDAF e #Assofootball.  “Il football americano è una novità per questa regione e Lignano Sabbiadoro, fiore all’occhiello di tutto il Friuli Venezia Giulia, la sede perfetta per darvi il giusto risalto: oggi a Lignano non c’è solo il mare, ma anche grande sport, veicolo di promozione ma anche di conoscenza delle persone. E allora grazie alla Federazione Italiana di American Football per averci fornito l’occasione giusta per ampliare l’offerta sportiva nella nostra Regione.”

Silvano Parpinel, Delegato Provinciale del CONI di Udine, ha ricordato gli sforzi e il grande impegno di atleti e dirigenti della squadra di Udine, che ha conosciuto personalmente, e delle difficoltà nel riuscire a trovare spazi per allenarsi e giocare. La loro caparbietà e la loro passione, come quelle delle altre squadre del Friuli Venezia Giulia,  trovano in questo evento internazionale il giusto riconoscimento.

Francesco Cerra, Vice Presidente di FIDAF ha ringraziato tutte le istituzioni presenti per il supporto e la grande collaborazione mostrata sin dall’inizio di questa avventura. Tutta la Federazione è rimasta impressionata dal calore dell’accoglienza e dall’eccellenza degli impianti sportivi messi a disposizione, fattori che non fanno che  confermare come vincente la scelta di Lignano Sabbiadoro quale sede del Torneo.

Manfredi Leone, General Manager delle Squadre Nazionali e Consigliere Federale, ha ricordato come il Friuli Venezia Giulia sia presente da sempre nel panorama del football italiano e ha voluto ringraziare anche il Comando del Secondo Stormo dell’Aeronautica Militare, presso la cui base è ospite la Squadra Nazionale Italiana. Questo Torneo rappresenta l’atto finale di un percorso iniziato all’indomani dei Campionati Europei di Milano del 2013 ed è per questo naturalmente carico di patos, emozioni e speranze. Leone ha poi menzionato il MUFA, il Museo del Football Americano recentemente inaugurato a Castel Giorgio e che in questi giorni si sposterà virtualmente proprio allo Stadio Teghil, dove sono stati allestiti dei pannelli che ripercorrono la storia di questo sport in Italia.

Davide Giuiano, Head Coach della Nazionale Italiana, accompagnato da Federico Forlai e Diego Gennaro, entrambi colonne del reparto difensivo azzurro, si è concentrato sulla preparazione e sulla prima sfida che li vedrà impegnati domani contro Israele. Un avversario che rappresenta una grossa incognita, perché al secondo incontro internazionale della propria storia. Ma l’Italia da lui guidata è pronta e in questi ultimi sette giorni di preparazione si è lavorato al meglio per arrivare con la giusta dose di entusiasmo e sicurezza all’appuntamento.

La conferenza è stata chiusa da Rendall Narciso, Presidente di Assofootball, che ha illustrato il programma della manifestazione e presentato IAF-Con 2016, la prima convention sul football americano che si svolgerà presso il Villaggio GeTur di Lignano Sabbiadoro sabato 3 e domenica 4 settembre.

Siamo pronti e vogliamo, dobbiamo fare il salto di qualità per tornare tra le ‘big’ d’Europa di questo sport. Per noi è un pregio, una gioia e un onore essere le punte di diamante di un movimento che in questi anni è tornato a crescere e che punta, anche attraverso la Nazionale, a traguardi importanti”, queste le parole di Federico Forlai che chiudono la conferenza (trasmessa anche in diretta streaming grazie a IFL MAG TV), dando virtualmente appuntamento agli appassionati allo Stadio Teghil, domani alle ore 14:00.

 

Foto @Luca Nava

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy