Il Friuli Venezia Giulia si prepara ad accogliere il Giro d’Italia

Il Friuli Venezia Giulia si prepara ad accogliere il Giro d’Italia

Domani la tappa che prenderà via da San Candido/Innechen terminerà a Piancavallo. Previste alcune modifiche alla viabilità per consentire la sicurezza e l’ordine durante il passaggio della carovana rosa

Commenta per primo!

Ormai il count-dwon sta per terminare. Domani, infatti, il Giro d’Italia approderà nella nostra regione con l’arrivo di tappa – che partirà da San Candido/Innichen (in provincia di Bolzano) – a Piancavallo (in provincia di Pordenone). Tanti gli event collaterali pensati dall’organizzazione per garantire la migliore accoglienza possibile alla carovana rosa. Questa sera, per esempio, in occasione della “Notte Rosa”, la tradizionale vigilia delle tappe del Giro, in piazza Duomo, si terranno anche le premiazioni dei concorsi “Balcone fiorito” e “Vetrina Rosa”, altre due simpatiche consuetudini che accompagnano ormai da svariati anni il passaggio della Corsa. Sono stati una quarantina gli esercizi commerciali del comune di aviano, che hanno aderito ai due contest, più qualche privato che ha adornato i propri balconi. Le premiazioni dei due concorsi saranno preceduti alle 19.30, in apertura di serata, dalla consegna di un attestato agli alunni delle classi dell’Isituto Comprensivo di Aviano, che hanno partecipato al concorso Bici scuola realizzando disegni o manufatti ispirati allo sport del pedale.

VIABILITÀ. Per quanto riguarda la tappa di domani, ci sono alcune segnalazioni in merito alla viabilità: gli accessi a Piancavallo saranno chiusi alle 14.30. sia la salita Aviano-Piancavallo, che la Barcis-Piancavallo saranno chiuse a quell’ora. Ma l’organizzazione si riserva di chiuderle anche prima, nell’eventualità (remota) che i parcheggi a Piancavallo risultassero esauriti prima delle 14.30. L’arrivo dei corridori al traguardo collocato in prossimità del Palaghiaccio è previsto tra le 16.45 e le 17.30. Per il deflusso, che inizierà subito dopo l’arrivo, si inizierà, ovviamente, con le vetture parcheggiate in zona Col Alto e in via Barcis a Piancavallo (con direttrice Piancavallo-Barcis lungo la strada della Val Caltea). A seguire il parcheggio della rotonda d’ingresso a Piancavallo e da ultimo le automobili collocate in prossimità dell’arrivo nella zona Palazzetto dello Sport-Palapredieri-Hotel Antares.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy