Presentata a Udine la “super-squadra” di Extrema Group

Presentata a Udine la “super-squadra” di Extrema Group

La realtà, nata da un’idea del preparatore Mattia Cavalli nel 2016, si pone come obiettivo la promozione e il sostegno di atleti che praticano discipline “estreme” e minori

di Redazione

Sostenere giovani sportivi attraverso iniziative innovative e mirate. E’ questo l’obiettivo di Extrema Group, ambizioso progetto fondato dal preparatore atletico Mattia Cavalli nel 2016, e presentata giovedì mattina all’hotel Là di Moret di Udine. Grazie all’apporto di importanti sponsor (MD Systems, GES, Ste Advisor), Extrema conta già alcune presenze degne di nota all’interno della sua squadra. Come Massimo Quaino, pilota di Motocross, sempre sul podio nelle sue ultime gare e iscritto al campionato Triveneto di Motocross e Super Cross (proprio oggi sarà impegnato al Supercross a Tamai) e Federico Mazzuchielli giovanissimo Skater, vincitore di moltissimi premi a livello regionale e che punta alle “posizioni nobili” nel Campionato Italiano. Del team Extrema Group, fanno parte anche Renato Subotich e l’MMA Friuli Fight Team, considerato il più competitivo in Italia e nato con l’intento di aiutare giovani ragazzi in situazioni socialmente difficili, catalizzando tutte le loro problematiche nella disciplina e nello sforzo sportivo; e la Summer Girls Futsal, squadra femminile di calcio a 5 che attualmente conta 15 partecipanti e che può contare sul supporto di moltissimi supporters, preparatori atletici e allenatori qualificati. Il progetto del Team è quello di creare una squadra valida e competitiva. Saranno protagoniste di tornei amatoriali in Friuli Venezia Giulia, per puntare in futuro a competizioni di più alto livello.

Nel corso della conferenza sono intervenuti quattro testimonial friulani di livello mondiale. A cominciare da Luca Bertossio, 27 anni di Tricesimo, aviatore della Nazionale Italiana nella disciplina dell’Acrobazia Aerea in Aliante, pilota ufficiale di Red Bull e Citizen Watches. Tra i titoli più prestigiosi figurano sei medaglie d’oro e due d’argento della Fai (Federazione Aeronautica Internazionale), secondo posto assoluto e medaglia d’argento olimpica ai World Games 2017 in Polonia. E’ intervenuto, poi, anche Michele Miani, recentemente finito sulle cronache dei giornali per la straordinaria impresa alla Trans Am Bike Race 2017 negli Stati Uniti d’America, piazzandosi al quarto posto assoluto in una delle gare più difficili ed estenuanti al mondo. In diciannove giorni di corsa, con una media di 21 ore di pedalata al giorno, il ragazzo friulano ha percorso la bellezza di 6900 km dalla costa Est alla costa Ovest degli Usa. Presenti anche Davide Codotto e Leonardo Toso, tra i primi atleti al mondo di stand up paddle, conosciuto semplicemente come Sup, il primo e tra i primi atleti in Europa il secondo, vincitori della Sup Marathon e della Sup Race. Recentemente Toso si è cimentato nell’originale traversata in Sup da Lignano Sabbiadoro fino a Venezia, tramite un faticosissimo viaggio durato 10 ore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy