Gsa Udine, Lardo: ci siamo un po’ rilassati nella fase centrale

Gsa Udine, Lardo: ci siamo un po’ rilassati nella fase centrale

Il coach analizza la partita vinta per 73-59 contro la Virtus Padova: “L’inizio travolgente ci aveva un po’ illuso, pensavamo di aver già chiuso la gara. Invece i veneti ci hanno creduto e noi abbiamo sbagliato un po’ troppo in attacco, pur riuscendo sempre a rimanere avanti”. Pinton: “Cerchiamo di vincere ogni gara fino alla fine”

Un avvio di gara travolgente con la Virtus Padova inchiodata a 5 punti dopo il primo quarto. Poi la Gsa Udine è caduta in una fase di relax che ha consentito agli avversari di avvicinarsi timidamente, per essere poi nuovamente colpiti nel finale. L’Apu di Lino Lardo continua la sua marcia in modo prepotente e imperioso, anche se quella fase centrale così poco convincente al tecnico non è proprio piaciuta. “Abbiamo subito un certo rilassamento – le parole dell’allenatore bianconero -, una cosa che solitamente non ci appartiene, soprattutto in casa. Forse questo avvio così spedito ci ha illuso che la partita fosse già terminata. Invece Padova, che viene da un periodo molto buono, ha disputato un’ottima partita, ci ha creduto e, complice qualche nostro errore in attacco, si è avvicinata. Non mi sono piaciuti quei 6-7 minuti del secondo quarto… Però diciamo che la partita è sempre stata abbastanza sotto controllo”. Meno “controllata”, invece, è stata la reazione di alcuni bianconeri alle decisioni degli arbitri, apparsi spesso confusionari e imprecisi. Lardo spegne ogni polemica e ammonisce: “I miei giocatori devono pensare solo a giocare, a impiegare energie per la squadra e non pensare agli arbitri. Protestare non serve a niente”.

Poche parole e tanti canestri sembra essere la filosofia di Mauro Pinton, autore di 17 punti, che commenta così l’andamento del match con Padova: “Gennaio e febbraio sono mesi in cui si fa più fatica, è normale. In più avere la rotazione più corta e disputare tante gare in poco tempo ci dà più stanchezza del solito. Oggi non si è vista la solita energia, abbiamo mollato un po’ di difesa, ma adesso cerchiamo di recuperare”. Intanto il primato è intatto: “Guardiamo solo a noi stessi, cercheremo di vincere tutte le gare fino alla fine. Sappiamo che anche Orzinuovi ha vinto, ma pensiamo alle nostre partite”. Infine, la guardia veneziana lancia un pronostico sulle Final Eight di Serie A in programma da venerdì a domenica a Milano: “Probabilmente la squadra più in forma adesso è Avellino, poi bisogna vedere se la Dinamo Sassari si è ripresa.. e comunque la favorita resta sempre Milano“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy