Gsa Udine, Ray fermato per un turno ma domenica ci sarà

Gsa Udine, Ray fermato per un turno ma domenica ci sarà

Il giudice sportivo ha sanzionato la guardia Usa con una giornata di squalifica. La società ha già annunciato che pagherà la sanzione prevista per consentire al giocatore di scendere in campo contro Chieti

Poteva andare peggio, decisamente peggio. Pochi minuti fa la Gsa Udine ha ricevuto l’attesa comunicazione da parte del giudice sportivo in merito ai provvedimenti nei confronti di Allan Ray, espulso nei secondi finali della gara contro gli Sharks Roseto dopo essersi avvicinato alla curva dei supporters di casa ignorando l’invito dell’arbitro ad allontanarsi. Si temeva uno stop di due giornate (con la possibilità di ricorso e riduzione a una), invece, lo stop comminato all’ala Usa del team di coach Lino Lardo è di solo un turno. Questa la motivazione della decisione: “Squalifica per 1 gara per aver tenuto un comportamento non regolamentare espresso platealmente verso il pubblico a seguito del quale veniva espulso“.

La società bianconera, per voce dell’ad e general manager Davide Micalich, ha già annunciato che pagherà la sanzione prevista per consentire a Ray di scendere in campo nella prossima sfida, in programma domenica alle 18 al palazzetto dello sport di Cividale contro Chieti. Lardo, dunque, può tirare un sospiro di sollievo visto che potrù contare su uno dei giocatori più importanti della sua rosa (ricordiamo che a Roseto, finchè è rimasto in campo, Ray ha totalizzato 31 punti risultando l’Mvp dell’Apu).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy