La Gsa Udine ha scelto il play: Andrea Traini

La Gsa Udine ha scelto il play: Andrea Traini

Arriva da Recanati il nuovo “faro” del gioco bianconero. Il presidente Pedone soddisfatto: “E’ un talento fresco e motivato, ma il mercato non si chiude qui”. Anche Lardo dà il suo benvenuto al cestista marchigiano classe ’92: “Cercavamo un giocatore importante, lui potrà esserlo”

La Gsa Udine ha piazzato il colpo. Dopo aver salutato Tyler Laser, che poco ha convinto sul campo nonostante un curriculum interessante, la società bianconera questa sera ha ufficializzato il nome del sostituto: Andrea Traini, playmaker classe ’92 originario di Loreto e prelevato da Recanati. Traini, dunque si aggregherà ai compagni nelle prossime ore e sarà a disposizione per la prima sfida di campionato di serie A2 in programma domenica alle 18 a Cividale del Friuli contro Ravenna. Domani mattina, inoltre, atterrerà in Friuli anche Stan Okoye, che ha risolto i problemi burocratici che lo hanno tenuto bloccato negli States in questi giorni.

Secondo quanto riportato dal comunicato della società friulana, Traini ha iniziato a giocare a pallacanestro all’età di 5 anni a Porto Recanati. A 12 anni si é accasato alla Stamura Ancona e già a 14 anni s’è registrato l’approdo alla Scavolini Pesaro dove ha svolto tutta la trafila delle giovanili, fino all’esordio a 18 anni in serie A contro Caserta (6 punti in 10 minuti e 100% al tiro) il 31 Ottobre 2010. In quell’annata 2010-2011, ha contribuito alla causa pesarese fatturando 2,4 punti in 6,8 minuti. L’anno successivo ha giocato anche la semifinale scudetto. Nel gennaio 2012 viene ceduto in prestito alla Fortezza Recanati in A Dilettanti, facendo vedere tutto il suo talento e trascinando la formazione leopardiana ai play-off in cui contro Capo d’Orlando, ha sfoderato un sontuoso 53 di valutazione (34 punti), tutt’ora suo career high. Nella stagione 2012-2013 è ritornato a Pesaro dov’è riuscito a trovare spazio in prima squadra, giocando però solo 8 partite per un totale di 113 minuti a causa di un infortunio. Nel 2014-2015 ha firmato per Napoli dove ha disputato 13 partite giocando di media 29,4 minuti e producendo 9,2 punti, il 42 per cento da 2, il 34 da 3, l’83 ai tiri liberi, 4,7 rimbalzi e 3 assist a partita. Nella scorsa stagione, Traini ha indossato di nuovo la maglia di Recanati nel girone est di serie A2 contribuendo in maniera importante alla salvezza della società marchigiana e distinguendosi anche per i 27 punti realizzati nella gara contro Trieste: adesso approda a Udine con un sacco di entusiasmo per dimostrare, nuovamente, tutto il suo valore.
Nel momento in cui abbiamo deciso di rinunciare a Laser – ha dichiarato il presidente Alessandro Pedone -, ci siamo tuffati sul mercato per portare a Udine un giocatore italiano pronto all’uso, fresco, motivato e di talento. L’identikit corrisponde a Traini che fin dai primi contatti ha dimostrato la sua voglia di indossare la maglia dell’Apu Gsa. Con orgoglio dico che la cabina di regia viene, dunque, affidata a due giovani esplosivi come Traini e Nobile ai quali di sicuro si affezioneranno tutti i nostri tifosi. Il nostro mercato, però, non finisce qui e nelle prossime ore potrebbero esserci altre novità perché è nostra ferma volontà fare il massimo come società per rendere felici i nostri tifosi. Traini per di più gode della mia particolare simpatia avendo rifilato ben 25 punti a Trieste il 1 novembre 2015. Speriamo si ripeta quest’anno“.

Soddisfazione è stata espressa anche da coach Lino Lardo: “E‘ un giocatore di talento che ci porterà sicuramente imprevedibilità e al tempo stesso avrà sicuramente voglia di fare bene. La storia dice che si tratta di un ragazzo che nelle giovanili veniva considerato come un giocatore che potesse arrivare ad alto livello, ma è stato frenato da problemi al ginocchio che l’hanno purtroppo frenato. In un ruolo in cui cercavamo un atleta importante, lui potrà esserlo per noi“.

LA SCHEDA
Nome: Andrea
Cognome: Traini
Data di nascita: 23/08/1992
Luogo di nascita: Loreto
Altezza: 180 cm
Ruolo: play

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy