Serie A2 donne, quinto ko di fila per la Delser Udine

Serie A2 donne, quinto ko di fila per la Delser Udine

Momento difficile per la formazione di coach Pomilio, sconfitta sabato in trasferta dall’Ecodent Point Alpo per 56-43. Mvp per le friulane Rainis con 11 punti

di Redazione

Ancora una volta il risultato non sorride alla Libertas Basket School. Il referto rosa della quinta giornata di ritorno è dell’Ecodent Point Alpo che tra le mura amiche ha piegato la formazione udinese per 56-43. Nulla da fare quindi per le ragazze di coach Amalia Pomilio che sono entrate in un vortice negativo che ha prodotto 5 sconfitte nelle ultime 5 gare. Nonostante un ottimo impatto iniziale (parziale di 0-7), Udine nel secondo quarto è scivolata fino al -15, salvo poi rientrare e riaprire il match nell’ultima frazione, arrivando ad un solo possesso di distanza (46-43). Alla fine, però, la Delser non è riuscita ad arginare il conto attacco delle avversarie che hanno messo il sigillo sul match con un break di 10-0.

CRONACA. Per iniziare coach Pomilio si affida al solito quintetto: Da Pozzo, Rainis, Mancabelli, Blazevic e Vicenzotti. Alpo risponde con Vespignani, Mancinelli, Ramò, Zampieri e Dell’Olio. Mossa vincente per le udinesi perché Blazevic segna il primo canestro, Mancabelli rincara la dose e Rainis firma la tripla dell’immediato 0-7. Coach Soave non chiama timeout: l’Ecodent reagisce direttamente in campo con i due punti di Mancinelli che danno il via alla rimonta. A 3’43 la situazione è nuovamente in parità (9-9): da qui in poi è un botta e risposta e risposta continuo che vale il 16-14 di fine primo quarto. Il ritmo di gioco si abbassa notevolmente all’inizio della seconda frazione; servono quattro minuti per vedere il primo canestro: Zanella segna e Alpo prova la prima vera fuga della serata. Con i soli due punti di Sturma a referto, la Delser scivola ad un pericoloso -15 (31-16), salvo poi riemergere con due tiri di Da Pozzo che innescano la reazione di tutta la squadra per il 33-23 di metà gara. I soli 9 punti segnati in dieci minuti e il calo difensivo pesano sul bilancio del match. Udine però è ancora presente. Al rientro in campo Mancabelli trova subito i due punti che riportano sotto la doppia cifra lo svantaggio. Le padrone di casa rispondono immediatamente ricacciando indietro le avversarie, anche se le friulane possono contare su delle buone iniziative di Rainis e Balzevic. La Libertas infatti giunge fino al -7 (39-32), poi però un’altra fiammata dell’Ecodent cambia nuovamente la situazione: il punteggio alla penultima sirena è di 41-32. Non è ancora finita: Udine rientra forte anche nell’ultimo periodo. Dei dieci punti che la Delser produce nei primi cinque minuti del quarto, otto sono firmati da una scatenata Vanessa Sturma. La partita si riapre definitivamente con il tiro libero mandato a referto da Blazevic che, però, risulta essere l’ultimo canestro tra le file della squadra ospite. Alpo, infatti, si risveglia, riprende le redini del match in mano e piazza un parziale di 10-0, chiudendo così la partita sul 56-43.

IL TABELLINO

ECODENT POINT ALPO – DELSER LBS UDINE 56-43
(16-14; 33-23; 41-32)

ALPO: Vespignani 8, Dell’Olio 9, Zampieri 10, Ramò 10, Mancinelli 4, Cabrini 3, Viviani, Venturi, Scarsi 8, Pusceddu, Zanardelli, Zanella 4. Coach Soave.

UDINE: Bianco, Blazevic 8, Ciotola, Mancabelli 6, Sturma 10, Mio, Vicenzotti 3, Pontoni, Da Pozzo 5, Rainis 11, Romano. Coach Pomilio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy