Rugby Udine: Minirugby a Conegliano.

Rugby Udine: Minirugby a Conegliano.

Amichevoli internazionali per U16 e 18 Junior

Commenta per primo!

Il settore minirugby della Udine Rugby Junior domenica 16 ottobre ha affrontato a Conegliano il suo primo torneo. La seconda uscita stagionale ha permesso ai ragazzi di confrontarsi con squadre di ottimo livello e ai tecnici di capire meglio il lavoro da svolgere da qui alla pausa di Natale. Tutte le categorie si sono ben comportate, onorando l’appuntamento.

UNDER 6. A Conegliano è stata una giornata bellissima per i piccoli dell’U6. I tecnici hanno cercato fin da subito di far capire ai bambini il significato di un evento così importante, facendoli sentire fortunati ogni volta che scendevano in campo. Nell’occasione tutte le società si mescolavano, formando delle squadre miste grazie alle magliette colorate con la scritta In Memory of Angelo. Più che il lato competitivo è stato bello vedere la voglia e il divertimento espresso nel giocare insieme a bambini di altre società, all’insegna dei veri valori del rugby.

UNDER 8. A Conegliano, l’U8 schiera 11 bambini che dimostrano fin da subito grande entusiasmo, vincendo la prima partita. Nelle successive, cinque in totale, i piccoli udinesi hanno lottato con volontà e determinazione: pur non avendo vinto, hanno dimostrato che, lavorando, potranno ottenere risultati. Molti gli atleti alla loro prima esperienza e per questo ancora più apprezzabile l’atteggiamento e l’attitudine avuta durante tutti gli incontri. L’obbiettivo degli allenatori per i prossimi appuntamenti sarà quello di riuscire a creare un gioco più organizzato e una maggiore aggressività nella difesa. Lo staff è comunque soddisfatto per la partecipazione agli allenamenti e per la grande volontà di scendere in campo nelle varie competizioni.

UNDER 10. Dopo una settimana di lavoro, l’U10 si presenta al Torneo di Conegliano. Il promettente inizio con la Benetton non è bastato per imporsi contro avversari più aggressivi e organizzati. Nella seconda partita i ragazzi si sono imposti di misura contro il Casale, mentre nelle successive hanno dimostrato poco affiatamento e, anche a livello tecnico, sono emersi alcuni errori di troppo. Positiva la reazione nell’ultimo match contro i padroni di casa, nel quale la squadra ha giocato con grinta, orgoglio e voglia di vincere, con notevoli placcaggi e una discreta disposizione in campo. La volontà e quella di ripartire da qui.

UNDER 12. Dopo aver esordito in casa nel concentramento di Pasian di Prato, l’U12 si è ritrovata a Conegliano per affrontare un torneo di ottima qualità. Malgrado la rosa limitata da infortuni e assenze, Udine è partita alla grande, dimostrando sul campo il proprio valore. Solo nella parte finale della mattinata ha cominciato a soffrire sui punti d’incontro e nell’occupazione degli spazi, lasciando agli avversari la possibilità di esprimersi al meglio. Nel complesso la giornata è stata positiva: voglia di far bene e di migliorarsi sono i due aspetti principali emersi.

UNDER 14. Domenica 16, primo torneo anche per l’U14, impegnata nel concentramento del Bearzi di Udine con altre sei società regionali. I ragazzi del team Junior Udine-Over Bug Line Codroipo hanno fornito un’ottima prestazione. I tecnici hanno convocato e dato spazio a tutti i ragazzi disponibili (25, si gioca in 13, ndr), compresi i neofiti, che hanno iniziato a giocare da pochi mesi. Il gruppo che si sta assemblando ha mostrato segni di miglioramento sotto il profilo tecnico e mentale, vincendo il proprio girone e disputando la finale con una formazione più esperta. Soddisfatti i tecnici Sironi e Pitton, che si sono complimentati con i ragazzi scesi in campo.

UNDER 16. Inizia con una vittoria per 7-12 il campionato dei ragazzi dell’U16 sul campo del Rugby Piave. Nonostante alcune difficoltà in fase difensiva e qualche errore individuale, soprattutto nella fase iniziale della partita, i friulani hanno messo in luce alcuni miglioramenti, anche se il lavoro da fare è ancora molto. Una nota positiva è senz’altro la crescita del gruppo, sempre più unito e determinato. Il match sostanzialmente si è svolto con grande equilibrio e i veneti, a parte la segnatura dovuta a un errore individuale, non sono mai riusciti a impensierire la difesa udinese. Per quanto riguarda la fase d’attacco, i ragazzi devono imparare a concretizzare maggiormente la mole di gioco sviluppata. Comunque…buona la prima!

UNDER 18. Ancora una domenica difficilissima, invece, per la neonata U18 della Junior. A Pasian di Prato, i ragazzi di Montorfano e Cittaro hanno subito una pesante sconfitta contro la forte compagine di Oderzo. Le mura amiche non hanno aiutato i giovani atleti udinesi che hanno subìto la pressione degli opitergini fin dalle prime battute. “Non siamo riusciti a difendere in maniera ordinata dopo la seconda o terza fase e, quindi, Oderzo ha avuto vita facile al largo”, analizzano i tecnici. “Dobbiamo lavorare molto sulla distribuzione difensiva, perché non siamo ancora ordinati. Il lato positivo della giornata è stato il placcaggio, migliorato rispetto a domenica scorsa”.

AMICHEVOLI INTERNAZIONALI. Serata internazionale, lunedì 17 ottobre, a Pasian di Prato, dove i ragazzi dell’U16 e dell’U18 si sono confrontati con i pari età dello Stokport Grammar School, storico college inglese vicino a Manchester. Per l’U18 l’amichevole è stata un ottimo modo per confrontarsi con realtà rugbistiche diverse e decisamente più evolute. I ragazzi inglesi hanno da subito tenuto un ritmo altissimo, impostando un gioco arioso e lavorando negli spazi. L’U16, invece, ha mostrato enormi passi in avanti rispetto alla partita del giorno prima, indice che la mentalità con la quale si affronta una gara conta moltissimo. Per un tempo i friulani, nonostante la stanchezza, hanno giocato alla pari. Nella ripresa, gli inglesi hanno preso più spazio, mettendo a segno diverse marcature. I ragazzi dell’U16 escono comunque dal campo a testa alta e più consapevoli dei proprio mezzi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy