Il Tavagnacco cala subito il poker

Il Tavagnacco cala subito il poker

Prima partita di campionato e prima vittoria per le gialloblu: superato per 4 a 0 il San Bernardo Luserna. Tre reti della scozzese Clelland

Commenta per primo!

Inizia con un poker il campionato del Tavagnacco, che travolge con un netto 4 a 0 il San Bernardo Luserna. Mattatrice dell’incontro la scozzese Lana Clelland, che segna tre reti in poco più di dieci minuti. L’altro gol gialloblu è di Camporese.

Squadre contratte nei primi minuti di gioco, con la prima azione da gol che arriva soltanto all’8’. E’ Camporese che su punizione ci prova da fuori area, ma la palla, seppur potente, è centrale e non crea problemi a Russo. La partita è vivace, con continui capovolgimenti di fronte, ma le squadra faticano a creare occasioni da gol. In questa prima fase il Luserna è più brillante, ma il Tavagnacco non corre mai pericoli.
Al 26’ passaggio in area di Camporese che libera Clelland, ma Russo è attenta ed esce. Al 34’ ci prova Cecotti dalla distanza, ma la sua conclusione è centrale. Al 35’ la scozzese del Tavagnacco ha sui piedi la palla del vantaggio, ma spreca a tu per tu con il portiere avversario. In chiusura di primo tempo, al 43’, è ancora Cecotti a rendersi pericolosa, con un colpo di testa che sfiora il palo. Un minuto dopo c’è tempo per un tentato pallonetto di Annalisa Favole che finisce di poco alto.

Nella ripresa la partita cambia. La svolta arriva al 7’, con Camporese che si incarica di battere una punizione dalla linea di fondo. Anziché crossare, la numero 11 gialloblu tira direttamente in porta e segna. E’ il vantaggio del Tavagnacco, contestato dall’allenatrice del Luserna, secondo cui la palla non avrebbe varcato la linea di porta. La squadra di casa a questo punto dilaga e a salire in cattedra è la scozzese Clelland. Al 9’ riceve palla fuori area, supera un avversaria, si accentra e fa partire un tiro che Russo non trattiene. Al 14’ sempre la numero 9 gialloblu dà spettacolo, segnando alla ‘Del Piero’ dal vertice sinistro dell’area, con un preciso tiro a girare. Al 20’ ecco il terzo gol di Clelland, che sfrutta al meglio una triangolazione con Sardu e si ritrova al limite dell’area a tu per tu con il portiere. Con freddezza insacca sul secondo palo. La partita prosegue con una serie di occasioni per il Luserna, tra 25′ e 31’, prima con Pisano, poi con Tudisco e infine con con Pinna, che dopo un parapiglia in area fa carambolare la palla sul palo.
Nel finale entra in campo Brumana, pienamente recuperata dopo l’infortunio al ginocchio. La capitano riesce anche a rendersi pericolosa, ma Russo le nega la gioia del gol.

Il Tavagnacco tornerà il campo il 29 ottobre, sempre in casa, contro il San Zaccaria. Il match dell’8 ottobre con il Verona, infatti, è stato rimandato per gli impegni in coppa delle scaligere.

UPC TAVAGNACCO – SAN BERNARDO LUSERNA 4-0
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Sardu, Tuttino, Clelland, Camporese, Cecotti (Pochero), Zuliani, Del Stabile, Filippozzi. Alle. Cassia
SAN BERNARDO LUSERNA: Russo, Favole S., Greppi, Tudisco, Vivirito, Barbieri, Favole A., Mazzucchetti (Tosetto), Pugliesi (Genovese), Pisano, Pilla. All. Zorri
RETI: 7’ st Camporese, 9’, 14’, 20’ st Clelland
ARBITRO: Faron di Conegliano
NOTE: ammonite Tudisco e Cecotti
SPETTATORI: 200 circa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy