Il Tavagnacco chiude al meglio il 2015

Il Tavagnacco chiude al meglio il 2015

La vittoria sul campo della Pink Bari ha riportato entusiasmo in casa Tavagnacco. L’analisi della partita e i commenti di Di Filippo, Parisi e Del Stabile

Commenta per primo!

Ci voleva un successo per chiudere al meglio il 2015 dell’Upc Tavagnacco. La netta vittoria conquistata dalle friulane contro la Pink Bari ha ridato entusiasmo all’ambiente gialloblu, oltre ad avere ‘regalato’ 3 punti importanti per la classifica (il Tavagnacco è quinto con 11 punti). Ora il Campionato di serie A si ferma per le vacanze natalizie: le friulane torneranno in campo sabato 9 gennaio, in casa, contro il Riviera di Romagna.

«Abbiamo riscattato la prova opaca fornita a Roma – commenta l’allenatrice Sara Di Filippo riferendosi alla vittoria di Bari –. Siamo state più concrete e cattive sotto porta. I gol sono arrivati ma facciamo ancora troppi errori in difesa e concediamo troppo. Sono contenta per la vittoria ma possiamo migliorare ancora molto».
Il Tavagnacco ha portato a casa i tre punti nonostante le tante assenze per infortunio: Paola Brumana, Lana Clelland, Rossella Sardu, Sara Penzo, Francesca Blasoni, Alice De Val e Nicole Peressotti.
«Le ragazze sono state brave a far girare la palla e ad attaccare con gli esterni senza farsi innervosire. Poi, dopo il primo gol, si sono sbloccate. Peccato per le disattenzioni che ci hanno fatto subire due reti».
Sulla prova delle due giovanissime Alessandra Dri e Chiara Cecotti, Di Filippo conclude: «Cecotti e Dri sono due giovani promettenti che devono lavorare ancora molto e imparare il più possibile dalle ‘anziane’ della squadra. Loro sono il futuro del Tavagnacco».

Una delle protagoniste della vittoria contro la Pink Bari è stata Alice Parisi, autrice di una doppietta. «Dopo aver sofferto nel primo quarto d’ora siamo riuscite a prendere le misure in mezzo al campo e a creare diverse occasioni da gol. Però abbiamo faticato prima di riuscire a segnare. La nostra è stata una prova positiva, anche se continuiamo a subire gol nelle poche occasioni concesse. Servivano tre punti per fare morale – precisa Parisi – e per chiudere in bellezza il 2015. Ripartiamo da qui e continuiamo a lavorare».
Anche Sofia del Stabile ha lasciato il segno sulla partita, segnando due gol: «Dedico questa mia prima doppietta in serie A alla mia famiglia, che da parecchio tempo fa dei grandi sacrifici per farmi allenare a Tavagnacco, e alla squadra: è grazie a loro se sono qui e riesco a fare bene».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy