Tavagnacco: Cecotti e Veritti, due friulane agli Europei U17

Tavagnacco: Cecotti e Veritti, due friulane agli Europei U17

Le due calciatrici dell’Upc Tavagnacco sono partite domenica alla volta della Bielorussia con la Nazionale: nella prima fase affronteranno Repubblica Ceca, Germania e Spagna

Commenta per primo!

E’ cominciata l’avventura europea di Chiara Cecotti e Federica Veritti. Le due giocatrici dell’Upc Tavagnacco, domenica primo maggio, sono partite alla volta di Minsk, in Bielorussia, dove parteciperanno alla fase finale del Campionato Europeo di calcio con la Nazionale Under 17.

Grande l’emozione e l’entusiasmo delle due friulane, che esordiranno il 4 maggio contro le pari età della Repubblica Ceca, affrontando poi il 7 maggio la Germania e il 10 maggio la Spagna (eventuali semifinali e finali il 12 e 16 maggio).
«E’ una grande emozione, essere in Nazionale è sempre bello – ha commentato Chiara Cecotti poco prima della partenza –. In pochi credevano potessimo riuscire ad arrivare alla fase finale dell’Europeo, ma ora ci siamo e vogliamo restarci il più a lungo possibile. Noi ci crediamo, perché siamo un grande gruppo e abbiamo voglia di costruire qualcosa di importante insieme».
Cecotti, tra le avversarie del Girone, teme soprattutto la Spagna: «Non ci sono partite facili, ma credo che la Spagna abbia una marcia in più, avendo vinto di recente gli Europei».

La sua compagna di avventura in azzurro, Federica Veritti, la pensa diversamente: «Temo soprattutto la Germania, perché è una squadra completa con giocatrici fisiche. Secondo me con la Spagna possiamo farcela». Sulla partecipazione all’Europeo Under 17, Veritti ha aggiunto: «Sono contentissima e non vedo l’ora di cominciare a giocare».
L’obiettivo personale di Cecotti è scendere in campo in ogni match: «Mi piacerebbe disputare tutti gli incontri, sarebbe una bella esperienza. Ho un piccolo problema dietro al ginocchio, ma mi stanno curando e credo di poter recuperare per l’esordio».
Queste le parole di Veritti: «Spero di vincere tutte le partite, anche se sarà dura, e di poter dare una mano alla squadra. Vorrei fare un bell’Europeo e non uscire alla prima fase». E’ quello che si augurano tutti i tifosi friulani!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy