Tavagnacco, il primo obiettivo rimane la salvezza

Tavagnacco, il primo obiettivo rimane la salvezza

Il mister del Tavagnacco riporta tutti con i piedi per terra dopo la quarta vittoria in 5 partite. Nel prossimo turno super sfida con la capolista Brescia

Commenta per primo!

La stagione del Tavagnacco è iniziata nel migliore dei modi: 12 punti dopo 5 partite, secondo miglior attacco del Campionato (grazie soprattutto ai 10 gol realizzati da Lana Clelland) e secondo posto in classifica. E la prossima sfida vedrà di fronte il Brescia campione d’Italia in carica, per una partita che si annuncia molto difficile per le friulane. Con tutta probabilità, visto l’impegno delle leonesse in Champions League, non si giocherà sabato ma domenica. Spetta alla Federazione fissare la data dell’incontro.

In casa Tavagnacco c’è entusiasmo dopo il poker rifilato al Cuneo, e la voglia di tornare in campo per affrontare il Brescia è molta. Prima però ci sarà una settimana di lavoro durante la quale mister Amedeo Cassia sarà chiamato a preparare al meglio la sfida.
«L’inizio del Campionato è stato molto positivo, e anche la prestazione fornita dalle ragazze contro il Cuneo mi è piaciuta – commenta Cassia –. Ora ci concentreremo sulla prossima partita, quella contro il Brescia, con la consapevolezza che sarà una sfida difficilissima. Conosciamo bene il valore delle nostre prossime avversarie, ma ci proveremo e andremo a Brescia per giocarcela. E’ vero che il nostro obiettivo resta la salvezza, ma con 12 punti in classifica abbiamo il dovere di provare a dare fastidio alle cosiddette ‘grandi’». Cassia parla anche dell’ottimo stato di forma di Lana Clelland, al suo secondo anno con la maglia del Tavagnacco. «Ha grandi margini di miglioramento e quindi deve continuare a lavorare, come tutte le sue compagne. Ho grande fiducia in lei e credo possa fare ancora molto, anche mettendosi a servizio della squadra».

La scozzese ha segnato 10 reti in 5 partite, conquistando la vetta della classifica cannonieri. «Sto bene – afferma Clelland – abbiamo cominciato bene la stagione e vogliamo continuare così. Sono contenta di stare a Tavagnacco, qui mi sento in famiglia. Insieme ci sentiamo forti».
In vista della partita contro il Brescia, Michela Martinelli suona la carica: «Prepareremo la partita in settimana con l’obiettivo di provare a tenerle alte e a imporre il nostro gioco. Di certo non andremo a Brescia per fare una partita sulla difensiva». Le leonesse sono avvisate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy