Pordenone: Maccan saluta i tifosi, arriva Mandorlini

Pordenone: Maccan saluta i tifosi, arriva Mandorlini

Il Pordenone saluta Dennis Maccan (accasatosi a Venezia), ma accoglie Mandorlini Jr.
L’attaccante ha voluto salutare i tifosi con parole dolci come il miele: «Sono passati più di due mesi dall’ultima partita con la maglia neroverde – afferma Maccan a Il Gazzettino-, coincisa con una retrocessione immeritata che mai dimenticherò. In questi due mesi sono stato in disparte e non ho mai rilasciato interviste. Ho atteso in silenzio un cenno da parte della società, il rispetto delle promesse fatte. Chiacchiere che non sono mai diventate fatti. Del resto – sorride amaro Denis – conoscendo le ambizioni e la competenza calcistica del presidente immaginavo che nel nuovo Pordenone non ci sarebbe stato posto per me. Non gli porto rancore. Quello che mi ha rattristato è il trattamento ricevuto dal 30 maggio in poi. Credevo di essermi meritato qualcosa di diverso: un po’ più di rispetto e di stile. Ha anche fatto male a me e a tanti altri compagni della passata stagione l’invito del presidente a legarsi alla società e non ai giocatori, che oggi vestono una maglia e domani un’altra. Se fosse stato per me, per noi, avremmo vestito ancora “quella” maglia. Conserverò – garantisce – il ricordo di tutte le manifestazioni d’affetto e stima ricevute. Oggi voglio ringraziare pubblicamente tutti i tifosi del Bottecchia che mi hanno sempre dato una forza e una carica incredibili».

Intanto arriva, come detto, Matteo Mandorlini, figlio d0arte, il centrocampista che dovrebbe sulla carta mettere ordine. Pe lui un biennale che dovrebbe essere sigillato lunedì. Per la mediana c’è anche Alex Pederzoli poi ci si dedicherà alla difesa con i nomi caldi di  Gulin (’95) e Berardi (’96) della Fiorentina da portare in neroverde.

Dopo il ritiro di Arta Terme, l’amichevole di allenamento a Sacile e due giorni di riposo, il Pordenone si ritroverà  al centro sportivo De Marchi. In programma una doppia seduta, aperta al pubblico: alle 10 e alle 17.

La squadra di mister Tedino proseguirà la preparazione per la nuova stagione, che comincerà con la Coppa Italia di Lega Pro. I neroverdi, inseriti nel triangolare C con Padova e Mantova, esordiranno il 23 agosto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy