Primavera: Atalanta-Udinese 4-1

Primavera: Atalanta-Udinese 4-1

L’esordio sulla panchina bianconera di Stefano Daniel non è certo di quelli da festeggiare: finisce 4-1 al centro sportivo Bortolotti di Zingonia il match che ha visto ben 5 gol nel primo tempo

di Redazione

Atalanta-Udinese 4-1

GOL: 14′ Cortinovis (A), 28′ Piccoli (A), 37′ Colley (A), 38′ Traore (A), 40′ Ndreu (U)

ATALANTA: Carnesecchi, Zortea (68′ Bencivenga), Brogni (68′ Peli), Colpani, Okoli, Guth, Traore (83′ Bertini), Cortinovis, Piccoli (74′ Louka), Colley, Cambiaghi. A DISPOSIZIONE. Gelmi, Girgi, Heidenreich, Finardi, Ghisleni, Gyabuaa. All. Brambilla.

UDINESE: Gasparini, Donadello (60′ Oviszach), Parpinel, Battistella, Filipiak, Vasko, Bocic, Gkertsos (60′ Katuma Ngoyi), Ndreu, Lirussi, Kubala. A DISPOSIZIONE. Crespi, Snidarcig, Renzi, Compagnon, Ballarini, Di Franco, Pecos Melo, Mazzolo, Zanolla, Beak.  All. Stefano Daniel.

ARBITRO: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia,(Micalizzi, Madonia)

Un match che conferma le posizioni rappresentate in classifica, con l’Atalanta che consolida il primato e vola in classifica mentre i baby bianconeri si confermano fanalino di coda, il cambio alla guida tecnica non pare per ora aver dato la scossa.

I nerazzurri  aprono le danze al minuto 14′ con il gol di Cortinovis il quale supera un avversario sulla fascia, si accentra e conclude in rete.

Al 28′ raddoppio dei bergamaschi. Zortea scende sulla destra e mette dentro un pallone preciso per Piccoli. Per Gasparini niente da fare.

37′: L’Atalanta aumenta il divario con un gol di Colley. Tiro dalla distanza che finisce all’incrocio dei pali.

Al 38′ poker nerazzurro con Traore.

Due minuti dopo l’Udinese accorcia le distanze grazie ad un bellissimo tiro di Ndreu, si riaccendono le speranze per i bianconeri ma i padroni di casa dominano il campo e gli avversari, che stanno commettendo troppi errori.

Secondo tempo decisamente meno vivace.

Minuto 84, una ravvicinata conclusione friulana impegna il portiere dell’Atalanta Carnesecchi ma non c’è niente da fare, al triplice fischio il match si conclude 4-1 per la formazione nerazzurra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy