Pordenone, che impresa! Battuto il Cagliari in Tim Cup

Pordenone, che impresa! Battuto il Cagliari in Tim Cup

I neroverdi hanno superato il quarto turno eliminatorio della Coppa Italia grazie alla vittoria per 1-2 alla Sardegna Arena. E ora agli ottavi troveranno l’Inter di Spalletti

di Redazione

Straordinaria impresa compiuta questo pomeriggio alla Sardegna Arena dal Pordenone. I ragazzi di Leonardo Colucci, infatti, hanno superato per 1-2 il Cagliari nel quarto turno eliminatorio di Tim Cup. Un risultato eccezionale per la formazione che milita nel girone B di Serie C e che ora si godrà uno dei palcoscenici più importanti della Serie A: agli ottavi, infatti, incontrerà l’Inter di Luciano Spalletti. Il pomeriggio sardo è cominciato subito in maniera positiva per i ramarri. Dopo soli 7 minuti di gioco, infatti, Sainz-Maza ha siglato il vantaggio con una conclusione da fuori area che si è insaccata sotto la traversa. La reazione del Cagliari non si è fatta attendere: al 18′ Dessena si è inserito in area e ha trafitto Perilli in uscita per l’1-1. Nella ripresa, però, gli ospiti hanno trovato il meritato 1-2 grazie al colpo di testa vincente di Bassoli, direttamente dal corner battuto dalla sinistra da Burrai.

Il Pordenone, dunque, incontrerà l’Inter allo stadio Giuseppe Meazza martedì 12 dicembre alle 21.05. I tagliandi sono già in vendita (per informazioni clicca qui).

IL TABELLINO

CAGLIARI – PORDENONE 1-2

GOL: 7′ pt Sainz-Maza, 18′ Dessena; 17′ st Bassoli

CAGLIARI (3-5-2): Crosta; Romagna, Pisacane, Capuano (29′ st Deiola); Van Der Wiel, Dessena, Cossu, Joao Pedro (1′ st Giannetti), Miangue; Farias, Melchiorri (19′ st Gagliano). A disp.: Daga, Rafael, Cadili, Ceppitelli, Molberg, Pitzalis, Barella, Faragò, Tetteh. All. Lopez.

PORDENONE (4-3-1-2): Perilli; Formiconi, Stefani, Bassoli, Nunzella; Misuraca, Burrai, Lulli (44′ st Danza); Berrettoni (35′ st Ciurria); Sainz-Maza (29′ st De Agostini), Magnaghi. A disp.: Zommers, Meneghetti, Parodi, Buratto, Pellegrini, Visentin, Raffini, Martignago, Silvestro. All. Colucci.

ARBITRO: Piscopo di Imperia. Assistenti: Sechi di Sassari e Imperiale di Genova. Quarto ufficiale: Giua di Olbia.

NOTE: ammoniti Sainz-Maza, Dessena. Angoli 5-3. Recupero: pt 0′; st 3′. Spettatori 5.026, per un incasso di 21mila euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy