Blatter: nessuno può chiamarmi corrotto

Blatter: nessuno può chiamarmi corrotto

Commenta per primo!

Joseph Blatter torna a parlare.A modo suo, ovvero contrattaccando tutti: “Non sono corrotto. Ma capite che parola usano per me? Chi mi accusa di essere corrotto deve prima dimostrarlo – tuona il 79enne dirigente svizzero, in carica dal 1998 e che a inizio mese ha pero’ annunciato le dimissioni – Nessuno puo’ farlo perche’ io non sono corrotto. Accetto volentieri le critiche costruttive e corrette ma quando viene detto che Blatter e’ corrotto perche’ la Fifa e’ corrotta, allora no. Chiunque afferma questo senza prove meriterebbe la prigione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy