Premier: frenata Chelsea, risorgono Arsenal e Liverpool

Premier: frenata Chelsea, risorgono Arsenal e Liverpool

Nella 13esima giornata di Premier League il Chelsea non va oltre lo 0-0 sul campo del Sunderland. Blues sempre in vetta con 33 punti. Risorgono Arsenal e Liverpool: i Gunners vincono 1-0 in casa del West Bromwich con gol di Welbeck mentre i Reds battono 1-0 lo Stoke con rete di Johnson nel giorno del 16esimo anniversario dall’esordio di Gerrard. Vola al quarto posto lo United con un 3-0 sull’Hull: in gol Smalling, Rooney e Van Persie.

Allo Stadium of Light il Chelsea viene bloccato sullo 0-0 dal Sunderland e si interrompe così la striscia di 3 vittorie consecutive. Nel primo tempo gli uomini di Mourinho si gettano in avanti alla ricerca del gol ma sbattono contro il muro eretto dai Black Cats. Sono addirittura i padroni di casa a rendersi pericolosi con una traversa colpita da Vergini su cross di Cattermole. Non cambiano le cose nella ripresa: il Sunderland è arroccato nella sua metà campo e il Chelsea non trova l’affondo decisivo. I Blues rischiano grosso all’81’ quando Altidore e Wickham vengono murati due volte davanti a Courtois. Nel finale Adam Johnson sfiora il palo con un sinistro da fuori area. Il Chelsea continua a non incidere e alla fine si accontenta dello 0-0.

Primo tempo piuttosto bruttino al The Hawthorns. La prima chance per l’Arsenal capita al 28′ sul sinistro di Giroud che ruba palla al portiere del Wba Foster (uscito in modo folle) ma non inquadra la porta. Al 37′ Ramsey sfiora il palo con un tiro incrociato. Si apre tra gli sbadigli anche la ripresa che si accende solo al 60′ quando su perfetto cross dalla sinistra di Cazorla arriva la rete del vantaggio dell’Arsenal con un colpo di testa di Welbeck. Il Wba si getta così in avanti a caccia del pari ma trova solo la traversa con una zuccata di Berahino su cross di Gamboa. Nel recupero ci prova Gardner con un destro dal limite ma la palla lambisce il palo e per i Baggies non c’è così più nulla da fare. L’unica nota negativa per l’Arsenal è l’infortunio di Monreal, uscito nel primo tempo per un problema alla caviglia.

Il Liverpool spezza la maledizione di un periodo davvero negativo trovando il primo successo di novembre contro lo Stoke City ad Anfield Road. A decidere l’incontro è una rete di Glen Johnson, bravissimo e coraggioso ad intervenire di testa su un pallone vagante in area dopo la traversa colpita da Lambert. Ancora assente Mario Balotelli per un infortunio muscolare, in campo solo nella ripresa il capitano Gerrard a 16 anni dalla prima volta con la maglia dei Reds. Il Liverpool torna a respirare dopo 3 ko consecutivi in campionato: i ragazzi di Rodgers sono ora noni a 17 punti.

Tutto facile, invece, per lo United che si sbarazza con un netto 3-0 dell’Hull City con una deviazione vincente di Smalling, ufficializzata dalla gol technology. Il raddoppio porta la firma di Rooney che lascia partire uno splendido destro dal limite dell’area. A chiudere il match ci pensa Van Persie con un gran sinistro sotto l’incrocio. I Red Devils conquistano così la terza vittoria consecutiva consolidando il quarto posto a quota 22. Quinta posizione, invece, per il West Ham che batte 1-0 il Newcastle con una deviazione sotto rete di Cresswell su assist di Kouyate. Si chiudono 1-1 Burnley-Aston Villa e Swansea-Crystal Palace mentre in fondo alla classifica spicca il successo per 3-2 del Qpr sul Leicester, nonostante un gol dell’ex interista Cambiasso. (Sportmediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy