Lazio batte Napoli e va in finale. Dela manda tutti in ritiro

Lazio batte Napoli e va in finale. Dela manda tutti in ritiro

E’ la Lazio la seconda finalista di Coppa Italia. I biancocelesti hanno vinto 1-0 sul campo del Napoli nella semifinale di ritorno. All’andata a Roma era finita 1-1. La Lazio in finale affronterà la Juventus.

“Sono sceso negli spogliatoi a fine partita e ho annunciato questa mia decisione”, ha spiegato De Laurentiis che è entrato in sala stampa subito dopo la fine della conferenza post partita di Benitez per annunciare il ritiro a tempo indeterminato imposto alla squadra. “Il ritiro sarà necessario – ha detto il presidente azzurro – fino a che non ci sarà concentrazione e condivisione delle finalità della stagione in campionato e in Europa League, perché immagino che ci sia poca concentrazione viste anche alcune prestazioni che sono state di uno squallore non da Napoli. Napoli è una città bellissima, piena di distrazioni per questi ragazzi ma il successo si basa sulla disciplina, lo so bene io che mi comporto da imprenditore serio a cui penso non si possa rimproverare niente, visto che ho investito 386 milioni per migliorare la squadra”. “Io sono tranquillo – ha aggiunto De Laurentiis – però esigo che lo sia anche chi lavora con me e chi lavora per uno scopo comune perché abbiamo un impegno con i tifosi, che hanno ragione ad essere scontenti. Da oggi e fino a fine campionato, se non si riesce ad avere concentrazione, si resta in ritiro. Mi auguro che questo serva come una sterzata. Serve concentrazione, super allenamento, di testa soprattutto, e rispetto per i tifosi, per la società, per l’allenatore, per loro stessi che è la cosa più importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy