Incontro in Figc tra Tavecchio e Al Bin Al Hussein

Incontro in Figc tra Tavecchio e Al Bin Al Hussein

Il presidente della Federcalcio Carlo Tavecchio ha ricevuto nella sede di via Allegri a Roma il Principe Ali Bin Al Hussein di Giordania, vicepresidente e membro del Comitato Esecutivo della Fifa nonché candidato alle elezioni per la presidenza Fifa del prossimo 29 maggio. Lo rende noto la Figc con un comunicato pubblicato sul sito. Ali Bin Al Hussein (che è numero uno della Federcalcio giordana dal 1999 e della West Asian Football Federation, da lui fondata nel 2001), si è confrontato con Tavecchio sulle rispettive esperienze nel mondo del calcio, illustrando al presidente federale le linee guida del suo programma elettorale. “E’ stato un incontro piacevole e proficuo – ha commentato Tavecchio, che ha regalato al Principe una maglia personalizzata della Nazionale con il numero dieci sulle spalle – in cui abbiamo sottolineato l’importanza di una collaborazione crescente tra Europa ed Asia e tra i nostri due Paesi. Ci siamo confrontati anche sul calcio femminile, visto che condividiamo la necessità di dare maggiore impulso a questa disciplina”. “Nutro profondo rispetto per l’Europa – le parole del principe Ali Bin Al Hussein, mostratosi molto interessato anche alla realizzazione di campi in erba artificiale eco-compatibili – e per il calcio italiano, così ricco di storia. Abbiamo bisogno di uno scambio di esperienze per fare progressi non soltanto per quel che riguarda il professionismo, ma anche nello sviluppo del calcio di base e il presidente Tavecchio venendo da tanti anni di calcio dilettantistico conosce meglio di chiunque altro questo mondo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy