La stampa serba attacca Uefa e Croazia

La stampa serba attacca Uefa e Croazia

Commenta per primo!

La Croazia è stata letteralmente graziata dalla Uefa dopo la svastica apparsa in campo durante la partita per le qualificazioni a Euro2016 contro l’Italia. E la stampa serba attacca. Il quotidiano Blic nella sua edizione online ha parlato di “verdetto vergognoso”. “La Uefa in tal modo ha agito con due pesi e due misure”, scrive il giornale ricordando la penalizzazione ben piu’ dura inflitta alla Serbia per gli incidenti nella partita con l’Albania dello scorso ottobre. In quell’occasione, osserva Blic, la provocazione del drone con la bandiera della ‘Grande Albania’ era partita dalle tribune dei tifosi ospiti. “Ciononostante la nostra nazionale e’ stata punita in modo piu’ pesante” della Croazia, dove si ripetono in continuazione realti di fascismo e razzismo. “I falsi moralisti di Nyon si impegnano nella lotta al razzismo, al fascismo e a tutti gli altri fenomeni negativi del calcio, ma quando questi fenomeni si manifestano, decidono punizioni vergognose”, scrive Blic.

La Croazia ha subito un punto di penalizzazione. (Foto Repubblica)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy