Euro 2016. La Grecia di Karnezis e Kone ko. Germania ok

Euro 2016. La Grecia di Karnezis e Kone ko. Germania ok

La Germania si aggiudica il match clou del Girone D, superando 3-1 la Polonia, scavalcandola e conquistando la testa del raggruppamento. Match winner Mario Goetze autore di una doppietta. Apre le marcature Müller al 12′. Al 19′ raddoppia Götze. Ma al 37′ Lewandowski accorcia le distanze per la Polonia. Ma e’ ancora Mario Götze al 37′ della ripresa a mettere al sicuto il risultato ed i tre punti che permettono ai campioni del Mondo di battere la Polonia, scavalcandola e portandosi al comando del Girone con 16 punti, contro i 14 dei polacchi.

A quota 12 sale l’Irlanda del va a vincere in casa di Gibilterra per 4-0.  La quart’ultima giornata si era aperta nel pomeriggio con un risultato a sorpresa: a Tblisi Scozia battuta 1-0 dalla Georgia. Un ko pesante per gli uomini di Gordon Strachan, che scivolano al quarto posto a 11 punti.

Con un netto 3-1 l’Irlanda del Nord passa in casa delle Isole Far Oer e con i tre punti conquistati, passa anche al comando del Girone F, approfittando del pareggio della Romania in Ungheria, fermata dai magiari sullo 0-0. Ancora una serata da dimenticare per la Grecia, sconfitta in casa dalla Finlandia per 1-0.
.In Grecia, i finnici realizzano il gol partita alla mezzora della ripresa con Pohjanpalo. In campo Kone e Karnezis.
A reti inviolate, come detto, Ungheria-Romania. In classifica nordirlandesi primi con 16 punti davanti a Romania 15 e Ungheria 12. Tagliate fuori dal discorso qualificazione Finlandia con 7; Far Oer a quota 6 e Grecia fanalino di coda con soli due punti.

La Danimarca non sfrutta il turno interno, fermata sullo 0-0 dall’Albania e, quindi, non riesce a scavalcare il Portogallo che, nonostante il turno di riposo resta al comando del Girone I con 12 punti; uno in piu’ proprio di danesi ed albanesi. La Serbia, invece, supera 2-0 l’Armenia e la raggiunge all’ultimo posto con 1 punti.

[sportspress_tv uuid=”1awlgtccn8l8v16zq4n04cj634″ size=”large”]

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy