Sampdoria, per Muriel l’Udinese finge di chiudere.

Sampdoria, per Muriel l’Udinese finge di chiudere.

Commenta per primo!

Muriel, frenata strategica. Viviano, non vuole partire. L’antivigilia di Natale ha registrato due importanti movimenti in vista del mercato di gennaio. 

Da Udine il direttore sportivo dei friulani Cristiano Giaretta ha nuovamente smentito le voci che hanno accostato Luis Muriel alla Sampdoria. «La Sampdoria ha fatto un sondaggio per avere il giocatore – le sue parole – ma non partirà. Non ci priveremo di Muriel». Chiusa quindi? Nient’affatto.

E’ un gioco delle parti, l’Udinese vuole privarsi di Muriel alle sue condizioni (soldi) e visto che la Samp è «molto interessata» chiude la porta per alzare il prezzo. La trattativa però è sempre vivissima e si potrebbe sbloccare non appena si concretizzerà un’offerta a Bergessio, che deve partite per fare posto al colombiano.

Per Bergessio pare ci siano almeno 4-5 club che si stanno muovendo, in particolare la Roma. Di certo questo valzer delle punte partirà solo quando tutte le pedine saranno andate a posto. C’è anche il capitolo Cassano che è sì un po’ scemato ma non va mai del tutto accantonato.

Altra notizia di ieri è l’affondo del nuovo Bologna di Pantaleo Corvino per Gianluca Sansone, fantasista che alla Samp fa solo panchina e vuole giocare. L’ex attaccante del Sassuolo, che con Mihajlovic non ha trovato molto spazio, è uno degli obiettivi primari dei rossoblù vogliosi di ritornare in Serie A. La formula del trasferimento potrebbe essere quella del prestito con diritto di riscatto. Piace anche Krsticic. Tra le alternative a Sansone, oltre a Pavoletti e Mancosu, c’è anche il sogno Gonzalo Bergessio che però andrebbe malvolentieri in B.

Sul capitolo portieri c’è da registrare la presa di posizione di Emiliano Viviano che nonostante il momento “no” (è in panchina, gioca Sergio Romero che ora valuta addirittura il rinnovo con la Samp) è intervenuto su Twitter per chiarire che non se ne andrà al Cagliari, club che ieri ha cacciato Zeman e pare lo voglia. «Per la cronaca, date le voci, se non mi cacciano non mi muovo da Genova!» ha twittato l’ex Palermo per spegnere le speculazioni di mercato. Ancora nessuna nuova sul rinnovo del contratto di Okaka così come non è stato ancora formalizzato il rinnovo di Regini che è già stato discusso con reciproco accordo.

Sul fronte futuro la Sampdoria sta intanto iniziando a valutare il futuro di Matias Silvestre, arrivato in prestito dall’Inter ma con contratto in scadenza a giugno con i neroazzurri. I blucerchiati sarebbero intenzionati a confermarlo proponendogli un nuovo contratto ma la sua stagione positiva alla Samp sta muovendo altri club interessati a contattarlo per fine stagione: dalla Roma al Porto al Galatasaray.

Per Luca Rizzo, infine, fresco di rinnovo alla Samp (ha appena firmato un quinquennale), è emerso che l’Empoli lo aveva chiesto alla Samp ma ricevendo una risposta “picche” da parte di Mihajlovic che nel genovese ha visto un ottimo rincalzo di centrocampo. Un’altra prova di come il serbo abbia decisamente “occhio” sui calciatori.

Il Secolo XIX

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy