Corsa salvezza: Il punto della situazione

Corsa salvezza: Il punto della situazione

Il punto su Carpi, Frosinone e Palermo che si giocano una poltrona nella corsa salvezza

Commenta per primo!

A Frosinone societa’ e squadra guardano, compatte, all’obiettivo salvezza. Con alle porte la partita contro l’Inter e un rush finale del campionato che decretera’ chi tra i gialloazzurri, Palermo e Carpi dovra’ abbandonare la serie A, nella consueta conferenza prepartita hanno preso la parola il tecnico Stellone e il presidente, Maurizio Stirpe. “Sappiamo di doverci giocare la salvezza nelle prossime due settimane – ha commentato il presidente ciociaro -, contro l’Inter dobbiamo riuscire a portare a casa un risultato positivo“.

In casa Carpi, Poli alza bandiera bianca, Zaccardo, Suagher, Lollo e Bianco provano a stringere i denti. Sono 22 i convocati di Castori per la gara  a Verona col Chievo, ma ci sono ancora almeno 4 situazioni da monitorare. Oltre a Poli, vittima di una contrattura alla coscia, sono fuori Fedele e Gnahore’, che non sono ancora al 100% dopo i lunghi infortuni, e Daprela’, che da qualche settimana e’ ai margini del progetto tecnico pur allenandosi con la squadra. Zaccardo dovrebbe stringere i denti a destra, con Letizia che va a sinistra in difesa, in mediana Porcari pronto se Bianco non ce la fa, alle spalle di Mbakogu spazio a Crimi, favorito su Lollo, ancora dolorante alla spalla.

Infine il Palermo. Walter Novellino cambia ancora. Domenica sera al Barbera contro la Lazio, scendera’ in campo un Palermo profondamente diverso rispetto a quello che ha perso a Verona contro il Chievo. L’opaca prestazione con i clivensi e la squalifica (per un turno) di Vazquez, hanno convinto l’allenatore del Palermo ad operare una mezza rivoluzione: fuori Struna e Trajkovski, ci dovrebbe essere spazio in difesa per Vitiello e Pezzella, mentre gli esterni alti saranno Morganella a destra a Lazaar dalla parte opposta. In avanti, Quaison e’ in vantaggio sulla “concorrenza” per affiancare Gilardino. Il tutto “sintetizzato” nel 4-4-2, modulo da sempre “prediletto” da Novellino. Intanto non “decolla” la prevendita: nonostante i prezzi “stracciati” sono meno di 5.000 i tagliandi finora staccati al botteghino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy