Giudice Sportivo – Serie A Tim 21 novembre 2017

Giudice Sportivo – Serie A Tim 21 novembre 2017

LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A: COMUNICATO UFFICIALE N. 92 DEL 21 novembre 2017

Commenta per primo!

Il Giudice Sportivo dott. Gerardo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 21 novembre 2017, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

SERIE A TIM

Gare del 18-19-20 novembre 2017 – Tredicesima giornata andata

In base alle risultanze degli atti ufficiali si deliberano i provvedimenti disciplinari che seguono, con riserva dell’assunzione di altre eventuali decisioni, in attesa del ricevimento degli elenchi di gara:

a) SOCIETA’

Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della tredicesima giornata andata sostenitori delle Società Atalanta, Benevento, Fiorentina, Internazionale, Lazio, Napoli, Roma e Sampdoria hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,

delibera

di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 15.000,00 : alla Soc. NAPOLI per avere suoi sostenitori lanciato nel settore occupato dalla tifoseria avversaria: un bengala, al 33° del primo tempo, nonché diverse bottigliette di plastica vuote, al 48° del secondo tempo; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza..

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. ATALANTA per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, ripetutamente lanciato oggetti presumibilmente in plastica nonché una bottiglietta in plastica semi-piena nel settore occupato dalla tifoseria locale, senza colpire alcuno; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Ammenda di € 2.500,00 : alla Soc. ROMA a titolo di responsabilità oggettiva, per avere propri raccattapalle rallentato, negli ultimi dieci minuti della gara, la regolare ripresa del giuoco.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

RADOVANOVIC Ivan (Chievo Verona): per comportamento gravemente antisportivo, avendo affrontato, al 43° del secondo tempo, a giuoco fermo, un avversario con fare minaccioso mettendogli le mani al collo per alcuni secondi, senza apparenti conseguenze.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BIZZARRI Albano Benjamin (Udinese): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

LETIZIA Gaetano (Benevento): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

OIKONOMOU Marios (Spal 2013): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BORRIELLO Marco (Spal 2013): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

VIVIANI Federico (Spal 2013): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy