Il Bologna piange Nielsen

Il Bologna piange Nielsen

Il Bologna e il mondo del calcio piangono per la scomparsa  di Harald Nielsen (73 anni), uno fra i calciatori stranieri di maggior valore e prestigio della storia rossoblu’. Centravanti micidiale, nativo di Frederikshavn, piccola cittadina all’estremo nord della Danimarca, vanta numeri a dir poco clamorosi nel rapporto fra presenze (182) e reti, 104 con la maglia del Bologna, divisa che ha vestito dal 1961 al 1967. Robusto e rapido attaccante, ha contribuito coi suoi gol alla conquista del titolo tricolore con Fulvio Bernardini allenatore, nel giugno 1964: nella stagione 1963-64 si e’ laureato capocannoniere della Serie A con 21 centri, piu’ il sigillo del raddoppio con l’Inter il 7 giugno nello spareggio conclusivo. “Il Bologna partecipa commosso al dolore dei cari di Harald, Campione vero. Con lui se ne va un altro pezzo della nostra famiglia rossoblu'”, si legge in una nota del club felsineo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy