Il friulano Cristante: “È tanto che sono via da qui…”

Il friulano Cristante: “È tanto che sono via da qui…”

“L’unica emozione che proverò sarà quella di giocare di fronte alle persone che conosco e che sara no allo stadio, in primis i miei parenti”

Commenta per primo!

Udinese-Pescara vedrà protagonista con il delfino anche sul friulano DOC Bryan Cristante, talento di queste parti che l’Udinese non ha mai cercato.  “È tanto che sono via da qui – ha spiegato il centrocampista a Il gazzettino – e l’unica emozione che proverò sarà quella di giocare di fronte alle persone che conosco e che sara no allo stadio, in primis i miei parenti. Per il resto – ha aggiunto – giocherò senza motivi particolari che mi facciano sentire più teso del solito. Gioco per il Pescara e voglio il bene della mia squadra”.

“Mi manca solo il gol – ha aggiunto Cristante – ma credo che non sia un problema: arriverà, magari proprio a Udine. Siamo sereni, anche se potevamo avere qualche punto in più, e sono soddisfatto di quello che sto facendo con la maglia biancazzurra. A Udine sarà una lotta – ha ammesso – l’Udinese, come il Pescara, avrà un disperato bisogno di fare risultato a tutti i costi. Siamo pronti alla battaglia, metro dopo metro. La mia squadra è in crescita e contro la Sampdoria ha tenuto bene il campo. Non si farà intimorire”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy