Pinzi, il ritorno del Guerriero: “Sono contento”

Pinzi, il ritorno del Guerriero: “Sono contento”

Pinzi si è ripreso il posto col Chievo, giocando la sua migliore gara di questa stagione: ” Sto giocando di più, sto cercando di trovare il ritmo partita, ma sono contento”

Commenta per primo!

Giampiero Pinzi è tornato a essere il Guerriero anche per il Chievo:  «Sono contento. Sto giocando più spesso e sto cercando di trovare il ritmo partita. Ma ciò che conta è la prestazione di tutta la squadra. Ci aiutiamo molto e chi ha più qualità si mette al servizio degli altri. Stiamo bene e puntiamo dritti al nostro obiettivo. Più autorevoli dopo l’1-1? Il Toro non è che stava facendo grandi cose nonostante il vantaggio. In campo la sensazione era quella che potevamo fare bene. Eravamo fiduciosi, anche se loro si chiudevano tempestivamente. Trovato il pari ci abbiamo creduto di più».

Su Seculin e Costa poi afferma che «stanno facendo grandi cose. Andrea (Seculin, ndr), ha fatto una partita mostruosa a Milano, ma anche Filippo (Costa, ndr) era entrato molto bene. Normale che il mister gli abbia dato fiducia, anche perché nei momenti di difficoltà come questi, c’è bisogno di tutti».

Sulla salvezza infine conclude: «E’ presto per dirci tranquilli anche se il distacco dalla zona retrocessione è notevole. Non dobbiamo mollare e giocare così per fare il più possibile»

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy