Sassuolo, Consigli: “Udinese squadra quadrata e molto fisica”

Sassuolo, Consigli: “Udinese squadra quadrata e molto fisica”

L’estremo difensore neroverde ha presentato la gara di domenica contro l’Udinese: “In attacco hanno giocatori di struttura e anche veloci, ma se riuscire a esprimere il nostro gioco potremmo metterli in difficoltà”

Pronti per l’Udinese. Dopo il tremendo ko con il Chievo – sul quale ha influito non poco l’espulsione a inizio gara di Timo Leschert -,  il Sassuolo è pronto per affrontare la trasferta a Udine, contro una squadra “ferita” dalla debacle in terra toscana. Tra i più in forma nella squadra di Eusebio Di Francesco c’è sicuramente il portiere Andrea Consigli, conosciuto per la sua fama di para-rigori.

Anche domenica ne aveva parato uno a Inglese, ma ufficialmente tale parata non gli è stata assegnata scatenando mille polemiche tra i fantallenatori. “Quest’anno ne ho parati tre complessivamente – ha commentato in conferenza stampa – a cominciare dal preliminare di Europa League a Lucerna. Da quando gioco ne ho parati diversi, è una cosa che mi rende felice, è la cosa più vicina al gol per un portiere, è ciò che rimane negli occhi della gente”. Intanto il Sassuolo sta cercando di conquistare una posizione di classifica più consona al proprio valore: “Ci teniamo a concludere bene la stagione, vogliamo arrivare più in alto possibile. Abbiamo una squadra che ci consente di guardare positivo, anche se la sconfitta con il Chievo può far calare l’umore.. Comunque il nostro obiettivo restano i 40 punti, ci vogliamo arrivare il prima possibile. Non bisogna cullarsi sul fatto che le squadre dietro stanno andando piano, dobbiamo fare punti perchè ce le meritiamo per i lavoro che svolgiamo quotidianamente“.

In merito all’Udinese, l’estremo difensore dice: “L’Udinese è una squadra quadrata, esperta, sulla falsariga del Chievo. Ha un attacco molto fisico, con giocatori di struttura, ma anche veloci come Duvan Zapata. Dopo il cambio di allenatore si è rimessa a posto, ma se riusciremo a esprimere ciò che è nelle nostre corde potremo metterla in difficoltà“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy