Serie A: gli orari e le regole

Serie A: gli orari e le regole

Regole e orari del calendario che verrà varato mercoledì alle 19. Diretta su Gazzetta.it

Commenta per primo!

Gli orari di inizio delle gare del Campionato Serie A TIM sono i seguenti1:

  • −  sabato ore 18.00 (1 anticipo)
  • −  sabato ore 20.45 (1 anticipo)
  • −  domenica ore 12.30 (1 anticipo)
  • −  domenica ore 15.00 (6 gare)
  • −  domenica ore 20.45 (1 posticipo)

    I turni infrasettimanali in programma nella 5a giornata di andata (20 settembre 2017), nella 10a giornata di andata (25 ottobre 2017) e nella 14a giornata di ritorno (18 aprile 2018) si disputano mercoledì con inizio alle ore 20.45 (8 o 9 gare), con un posticipo giovedì alle ore 20.45 o un anticipo mercoledì alle ore 18.30 e, ove consentito dal calendario, un anticipo martedì alle ore 20.45.

    La 1a giornata di andata si disputa domenica 20 agosto 2017 con inizio alle ore 20.45 (7 gare), con due anticipi sabato rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 20.45 e un anticipo domenica alle ore 18.00.

    La 2a giornata di andata si disputa domenica 27 agosto 2017 con inizio alle ore 20.45 (7 gare), con due anticipi sabato rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 20.45 e un anticipo domenica alle ore 18.00.

    I turni in programma nella 18a giornata di andata (23 dicembre 2017), nella 19a giornata di andata (30 dicembre 2017) e nella 1a giornata di ritorno (6 gennaio 2018) si disputano sabato con inizio alle ore 15.00 (6 gare), con un anticipo venerdì alle ore 20.45, un anticipo sabato alle ore 12.30 e due posticipi sabato rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 20.45.

    La 2a giornata di ritorno si disputa domenica 21 gennaio 2018 con inizio alle ore 15.00 (6 gare), con un anticipo alle ore 12.30, due posticipi domenica rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 20.45 e un posticipo lunedì alle ore 20.45.

    L’11a giornata di ritorno si disputa sabato 31 marzo 2018 con inizio alle ore 15.00 (7 gare), con un anticipo alle 12.30 e due posticipi rispettivamente alle ore 18.00 e alle ore 20.45.

    La 19a giornata di ritorno si disputa domenica 20 maggio 2018, con inizio alle ore 20.45 (10 gare in contemporanea). Tuttavia, in conformità alle previsioni regolamentari interne, le 10 gare potranno essere disputate in più blocchi, fino ad un massimo di tre in due giorni, nel caso non si renda necessaria la contestualità di tutte le gare.

    A partire dai Play-Off della UEFA Champions League, in caso di disputa degli incontri europei il martedì successivo, le società interessate potranno ottenere l’anticipo delle proprie gare di Campionato al venerdì o, se l’anticipo al venerdì non fosse consentito dal calendario della settimana precedente, al sabato.

Alcuni eventi cittadini, segnalati dalle società stesse o dall’osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, o situazioni contingenti – come i lavori di adeguamento allo stadio della Spal o del Cagliari- saranno considerati nella compilazione dei calendari.
ATALANTA fuori casa il 15 ottobre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (riunione Ministri dell’Agricoltura G7). BOLOGNA fuori casa il 1 ottobre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (Visita Santo Padre). CAGLIARI fuori casa il 20 e 27 agosto 2017 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento). FIORENTINA fuori casa il 19 novembre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (Incontro nazionale Italiana di Rugby); fuori casa il 26 novembre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (Firenze Marathon). JUVENTUSfuori casa il 1 ottobre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (riunione Ministri del Lavoro G7). NAPOLI fuori casa il 4 febbraio 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Oltremare Half Marathon). SPALfuori casa il 20 agosto 2017 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento). TORINO fuori casa il 10 settembre 2017 per concomitanza con altro evento cittadino (The Color Run e convention internazionale).
RICAPITOLANDO — Controllando i criteri, alcune certezze: alla prima giornata non si possono giocare derby, ma i big match sì. E la Juventus – che può giocare sia in casa che in trasferta – potrebbe trovare tutte squadre – incluse Roma, Milan e Inter – tranne Fiorentina, Torino e Udinese. Il Milan partirà in trasferta, l’Inter in casa: entrambe potrebbero trovare i campioni in carica.
TUTTI I CRITERI SQUADRA PER SQUADRA
(gazzetta.it)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy