Thereau in viola: “Il mio ruolo? Seconda punta o trequartista”

Thereau in viola: “Il mio ruolo? Seconda punta o trequartista”

L’ex attaccante bianconero è stato presentato oggi alla stampa: “Sono stato vicino alla Sampdoria, ma appena mi ha chiamato il mister ho scelto la Fiorentina”

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Parlava troppo, giocava lontano dalla porta, aveva creato un clima difficile: sui motivi della cessione di Cyril Thereau alla Fiorentina si sono dette molte cose. Un solo tema è stato affrontato indirettamente dal diretto interessato nel corso della conferenza stampa di presentazione avvenuta quest’oggi a Firenze. “C’erano già state delle chiacchierate in passato con la Fiorentina – le prime parole dell’attaccante francese -, ma era difficile trattare con Chievo e Udinese per via del mio contratto lungo. Questa estate sono stato vicino alla Sampdoria, ma appena mi ha chiamato il mister ho scelto la Fiorentina. Mi sono sempre piaciuti questi colori, questa città e questa squadra. Ringrazio la società che mi ha dato questa possibilità, non vedo l’ora di ripagare la fiducia che hanno riposto in me“.

Sul suo obiettivo stagionale sottolinea: “Il numero delle mie reti stagionali sta crescendo piano piano, questo è importante. Spesso vengo considerato come una prima punta, ma io ho sempre giocato seconda punta o trequartista, e in rapporto al ruolo segno abbastanza frequentemente. In questo momento della mia carriera sono al meglio della forma e della conoscenza del calcio. Spero di dare una mano. Scendo in campo per piacere, poi le reti arrivano di conseguenza. Andrò in doppia cifra“. Poi rimarca: “Una delle mie caratteristiche è che posso giocare in molti ruoli, ma rendo al massimo come seconda punta o trequartista di sinistra“. Thereau è arrivato in una Fiorentina “rivoluzionata” dalle tante partenze (Bernardeschi, Ilicic, Kalinic e Valero): “Abbiamo vissuto una cosa simile a Udine, quando se ne sono andati Domizzi e Di Natale. Adesso la cosa più importante è creare un gruppo che abbia voglia di stare insieme e fare bene. Giocare nella Fiorentina significa avere delle qualità importanti“.

(foto: ViolaNews.com – GazzaNet)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy