Zeman addio: l’esonero è ufficiale

Zeman addio: l’esonero è ufficiale

Commenta per primo!

Zeman non è più l’allenatore del Cagliari. Alle 11:49 è arrivato l’esonero del tecnico boemo. Decisione ufficiale. Ora si cambia.
E chi arriva? Zenga. Oppure Zola. Il fattore-panchina, a Cagliari, ha questa valenza… alfabetica,e  a quanto pare il presidente Giulini, dopo l’addio a Zeman, si è preso una breve pausa per decidere. Per meglio capire la volontà dei pretendenti alla panchina del boemo. Si dice che voglia far passare il Natale per la scelta finale.
Walter Zenga era e resta il candidato numero uno. Per Giulini è la scelta primaria, ma è proprio l’Uomo Ragno che deve sciogliere le sue perplessità: da Dubai ha già detto che “non chiude le porte a nessuno, perché sarebbe sbagliato farlo”, ma al contempo l’avventura a Cagliari gli pare, per così dire, un salto senza rete o quasi a metà stagione e con tanti problemi da risolvere, seppure allettato dalla proposta a lungo termine (si dice 5 stagioni) da parte di Giulini.
C’è poi Gianfranco Zola in preallarme: è il secondo nella lista del presidente isolano. Il ritorno al Cagliari sarebbe un valore aggiunto alla sua storia personale e anche alla storia del club. Zola fino a giugno 2013 ha allenato il Watford.
Gli altri nomi, da Ballardini a Edy Reja fino a Delio Rossi, fanno parte del ventaglio di ulteriori alternative, di sicuro valore e grande professionalità. Ma Cagliari ha bisogno anche di emozioni. E in fondo la scelta-Zeman la scorsa estate era stata compiuta proprio con questo obiettivo. Poi è andata, sta andando, come sappiamo. Succede.

Sportmediaset

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy