Lega Serie B, commissariamento dal 14 settembre

Lega Serie B, commissariamento dal 14 settembre

Qualora il 13 settembre non fosse eletto un presidente, la Figc nominerà un commissario straordinario

di Redazione

Si è riunito questa mattina il Consiglio federale della Figc alla presenza dei consiglieri: Gravina e Abete per la Lega Pro; Sibilia, Bacchetta, Cosentino, Caridi, Montemurro e Rungger per la Lega Nazionale Dilettanti; Ulivieri e Perdomi in rappresentanza de gli allenatori; il presidente AIA Nicchi; il Presidente del Settore Tecnico Rivera; il Presidente del Setto re Giovanile e Scolastico Tisci; il Direttore generale della Figc Uva; il Segretario federale Di Sebastiano; il membro Uefa nel Consiglio Fifa Christillin. Invitato al Consiglio, in qualità di uditore, anche il reggente della Lega B Simonelli. Dopo aver ricordato attraverso un minuto di silenzio l’ex commissario straordinario della Figc Guido Rossi e l’ex Revisore dei conti Marco Capellini, il presidente Carlo Tavecchio ha proseguito relazionando il Consiglio sull’andamento del commissariamento della Lega di A e della situazione di stallo per l’elezione del presidente in Lega B. Inoltre, ha espresso parere più che positivo sull’introduzione del Var nel campionato di Serie A recependo un pensiero diffuso all’interno dello stesso Consiglio federale. Per quanto riguarda, in particolare, la Lega di Serie B, il Consiglio ha votato all’unanimità per la nomina di un commissario straordinario nel giorno 14 settembre qualora, all’atto dell’assemblea già convocata per il 13 settembre, non si procedesse all’elezione del presidente.

(fonte: figc.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy