Udine città Azzurra premia concorso letterario intitolato ad Antonio Ghirelli

Udine città Azzurra premia concorso letterario intitolato ad Antonio Ghirelli

Premiati a Udine i vincitori del premio letterario ‘Ghirelli’

Commenta per primo!

Nell’ambito delle iniziative di ‘Udine Città Azzurra’, si è svolta  nella Sala dei Ricevimenti di Palazzo D’Aronco ad Udine la cerimonia di premiazione della 5ª edizione del Premio Nazionale Letteratura del Calcio, promosso dalla FIGC in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio e intitolato ad Antonio Ghirelli.

Queste le opere e gli autori premiati dalla Commissione Giudicatrice, presieduta da Alessandro Vocalelli e composta da Matteo Marani, Massimo Corcione e Riccardo Cucchi: ‘La prima regola degli Shardana’ di Giovanni Floris (Categoria Narrativa),  ‘La grande guerra ai tropici’ di Marco Sappino (Categoria Saggistica), ‘Cobra, vita di un centravanti di strada’ di Sandro Tovalieri e Susanna Marcellini (Categoria Storie di calcio), ‘La domenica lasciami sola’ di Simonetta Sciandivasci (Menzione speciale intitolata a Marco Ansaldo), ‘Chiamami pugile’ di Gaia Piccardi (Categoria e-Book), ‘Goal Economy’ di Marco Bellinazzo (Categoria Economia e Management). Il concorso ‘Fotografiamo il nostro calcio ‘ è stato vinto da Mara Cavallin con lo scatto dal titolo ‘L’essenza del calcio’.

Dopo il saluto introduttivo del Presidente della FIGC Carlo Tavecchio, i vincitori sono stati premiati dal Direttore Generale Michele Uva, dal Membro d’onore della Federcalcio ed ex presidente federale Antonio Matarrese, dal Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Antonio Cosentino, dal Presidente dell’Associazione Italiana arbitri Marcello Nicchi, dal Vice Direttore Generale della FIGC Francesca Sanzone e dal Consigliere Federale Renzo Burelli. Simonetta Sciandivasci, vincitrice della menzione speciale intitolata a Marco Ansaldo, ha ricevuto il premio dalle mani di Andrea Ansaldo, figlio dell’indimenticato giornalista de ‘La Stampa’ che per anni è stato al seguito della Nazionale. Un riconoscimento speciale è andato anche a Sara Persello, la giovane studentessa friulana che pochi giorni fa ha trionfato nelle ‘Olimpiadi di italiano’, manifestazione organizzata dal Ministero dell’Istruzione in collaborazione con il Comune di Firenze e l’Accademia della Crusca.

“La Federazione italiana – ha dichiarato Tavecchio – promuove i valori del calcio non solo in campo, ma anche con iniziative culturali come questa. La figura di Ghirelli, il suo stile e la continua ricerca della verità devono essere d’esempio per i dirigenti sportivi, per gli atleti e soprattutto per gli operatori della comunicazione”.

“Quando abbiamo iniziato con la prima edizione – ha sottolineato il Dg Uva – speravamo ma non pensavamo di poter crescere così tanto. La qualità dei testi e l’alta rappresentanza femminile tra i vincitori di quest’anno ci fanno capire che siamo sulla strada giusta”.

Al termine della cerimonia il Presidente Tavecchio ha incontrato il Presidente della Federazione spagnola Angel Maria Villar e ha ringraziato il Sindaco di Udine Furio Honsell e il patron dell’Udinese Giampaolo Pozzo per l’ospitalità e per la collaborazione.

Prima della premiazione, la Sala dei Ricevimenti di Palazzo D’Aronco ha ospitato anche il quarto appuntamento con il seminario ‘I Media e la Nazionale italiana di calcio’.
Oltre 100 giornalisti hanno partecipato all’evento promosso dall’Ordine dei Giornalisti (Consiglio regionali del Friuli Venezia Giulia) e dalla FIGC, in collaborazione con il Comune di Udine e l’USSI regionale.

Nel corso del seminario sono state illustrate le attività di comunicazione relative agli Azzurri e ai grandi eventi calcistici internazionali, con un’anteprima su UEFA EURO 2016, sulla Finale di Champions League Milano 2016 e su UEFA EURO 2020. Tra gli argomenti affrontati anche il ruolo dei Media nella promozione di un simbolo del nostro Paese, l’esempio dei Social Media e la community dei fan della Nazionale.

Dopo il saluto del Sindaco di Udine Furio Honsell, sono intervenuti il Presidente dell’USSI Friuli Venezia Giulia Piero Micoli, il Presidente dell’ODG Friuli Venezia Giulia Cristiano Degano ed i rappresentanti di FIGC e del Comune di Udine; tra i relatori, diverse figure dell’Area Comunicazione della FIGC: Paolo Corbi (Ufficio Stampa), Roberto Coramusi (Rapporti Istituzionali), Paolo Arsillo (Vivo Azzurro) e per l’Area Competizioni Giovanni Spitaleri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy