Dareste l’anima al Diavolo pur di batterlo? Sì

Dareste l’anima al Diavolo pur di batterlo? Sì

Sappiamo benissimo cosa significherebbe vincere in uno stadio del genere, sappiamo benissimo il godimento a mille che salirebbe,

di Paolo Minotti

Si. Si, la daremmo volentieri l’anima al diavolo pur di vedere l’Udinese uscire vincitrice da San Siro contro il Milan. Altro che. Sappiamo benissimo cosa significherebbe vincere in uno stadio del genere, sappiamo benissimo il godimento a mille che salirebbe, ma soprattutto sappiamo benissimo quale importanza potrebbe avere per il prosieguo del campionato dei bianconeri, una squadra in crescita alla ricerca di conferme.

Il Milan ha indubbiamente fatto un mercato da protagonista, ha praticamente rivoluzionato la rosa ed in formazione schiera sempre almeno 6/7 nuovi acquisti, e tutti di valore. La sconfitta all’Olimpico contro la Lazio, meritata quanto inaspettata, sembrava aver fatto già scricchiolare qualcosa all’interno dello spogliatoio ed invece la brillante vittoria in Europa League contro l’Austria Vienna fuori casa l’ha già cancellata definitivamente. Quindi il diavolo sarà pronto a riprendere il suo cammino in campionato proprio domenica contro l’Udinese.

Ma per i bianconeri non è detto sia per forza necessario cedere l’anima per batterlo.Vi ricordate l’anno scorso ? Proprio di questi tempi ? Certo, è impossibile dimenticarselo, l’Udinese espugnò San Siro con un gol di Stipe Perica e fu l’unica, comunque grande, soddisfazione nel periodo di Beppe “barete” Iachini sulla nostra panchina. Nulla è deciso prima, le partite vanno giocate e solo il campo decreterà il vincitore. Non sarà il Milan dello scorso campionato, ma nemmeno l’Udinese è quella dello scorso anno, oltretutto mancherà proprio l’autore di quel gol vincente, eppure uno scherzetto al diavolo potrebbe pure scapparci se i ragazzi di Delneri scenderanno in campo con la stessa determinazione mostrata nell’avvio di partita contro il Genoa.

Quella è una squadra che può dare fastidio a tante formazioni del nostro campionato, tutto dipenderà dalle motivazioni e dalla fame che si ha, ma a quanto pare sembra averne ritrovata tanta. Allora, dareste ancora l’anima al diavolo pur di batterlo ?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy