L’Udinese e quelle sviste inspiegabili

L’Udinese e quelle sviste inspiegabili

L’Udinese con questo carattere ha conquistato i tifosi, ma che sofferenza a causa di sviste arbitrali clamorose

Commenta per primo!

Non è il caso di piangersi addosso, almeno quando si vince, ma che l’Udinese sia abbonata agli errori arbitrali è noto, anzi storico e chiedere più attenzione in futuro è d’obbligo.

Quella con l’Atalanta è stata una partita a senso unico, dominata fin dall’inizio, che avrebbe potuto chiudersi con un risultato ben più rotondo se l’arbitro e i suoi collaboratori avessero applicato il regolamento e non il suo contrario, evitando quei minuti finali in preda alla paura di vedersi raggiungere dai nerazzurri e gettare al vento una vittoria strameritata.

Due episodi clamorosi in egual misura, il primo ai danni di Perica, caricato platealmente da De Roon in area di rigore, il secondo ai danni di Thereau, bravo a gettarsi sulla respinta di Sportiello dopo il tiro da fuori area di Fernandes ed insaccare per quello che sarebbe stato il tre a zero, nonché la doppietta personale per il francese.

Due situazioni così limpide e di così facile lettura che hanno lasciato perplessi tutti e che come spesso accade nel calcio, potevano rivoltarsi contro, perché dopo il gol di D’Alessandro che ha accorciato le distanze, poteva cambiare l’inerzia della partita.

Infatti da una gara che ormai era sotto controllo, si è passati a continui ribaltamenti di fronte, nei quali poteva arrivare il pareggio dell’Atalanta, come il gol della sicurezza per l’Udinese.

Ed invece è andata bene, come la prestazione complessiva dei bianconeri che hanno trovato in Stipe Perica il nuovo eroe dei tifosi, con tanto di acclamazione e  standing ovation al momento della sostituzione.

Ed il motivo è fin troppo semplice.  Vuoi conquistare i tifosi bianconeri ? Impegnati, corri e lotta su tutti i palloni e ti si aprirà un’autostrada nei loro cuori.

E se per di più fai anche gol, beh, avrai raggiunto l’Olimpo. Nonostante le sviste e la solita sofferenza casalinga, rimane una buona partita,meritatamente vinta.

L’aria è cambiata.

Paolo ‘Il mino’ @MondoUdinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy