Udinese, e se dovesse vincere la Juve ?

Udinese, e se dovesse vincere la Juve ?

Il calcio a volte sa essere imprevedibile e sabato sera a Torino potrebbe succedere qualcosa di veramente clamoroso

Commenta per primo!

Il calcio a volte sa essere imprevedibile e sabato sera a Torino potrebbe succedere qualcosa di veramente clamoroso, che la seconda squadra bianconera d’Italia riesca a battere l‘Udinese.

Il nuovo stadio ha avuto un’impatto notevole sugli ultimi campionati , ma nonostante questo, la Juventus è riuscita a vincere solo 4 partite su 5 contro the originals black & white, una, la prima di campionato della scorsa stagione, l’ha persa grazie ad una saccente interpretazione tattica studiata dall’allora tecnico dell’Udinese Colantuono : vada come vada e che il culo ci assista. E così fu.

Questa volta sarà tutto diverso e i bianconeri di Delneri non devono commettere l’errore di sottovalutare la Juventus, la squadra di Allegri dispone di buoni elementi, alcuni arrivati dalla provincia, come Buffon dal Parma, Bonucci dal Bari e Dybala dal Palermo, altri dopo discreti campionati disputati con le squadre della passata stagione, come Higuain con il Napoli e Pjanic con la Roma, senza scordare i tre indimenticati ex, Asamoah, Benatia e Cuadrado, arrivati a Torino dopo aver ottenuto le loro più grandi soddisfazioni e i traguardi più importanti proprio nel capoluogo friulano.

L’Udinese dovrà giocare con il piglio che la contraddistingue, e pur sapendo che nel campionato italiano tutte le partite sono difficili e possono nascondere delle insidie, dovrà “ fare “ la partita, per ottenere quella vittoria che le permetterebbe di continuare il suo cammino verso la gloria.

Inoltre dovrà essere brava a tenere sotto controllo le polemiche uscite in questi giorni, l’ultima, la possibile voce che vedrebbe l’interessamento della Juve per Rodrigo De Paul e che potrebbe destabilizzare e turbare il giocatore argentino per l’evidente declassamento a giocare per i secondi bianconeri d’Italia.

Ma siamo certi che il buon Gigi da Aquileia saprà compattare il gruppo, lasciare le chiacchere fuori dallo spogliatoio e puntare al massimo.

Poi, dovesse vincere la Juve, il dio del calcio commetterebbe l’ennesimo grosso errore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy