Udinese, Triestina, il derby si avvicina ?

Udinese, Triestina, il derby si avvicina ?

L’arrivo di Milanese a Trieste ha riportato speranze: ma anche a Udine in fondo si sente la mancanza del derby. La partita più sentita di tutte

Commenta per primo!

Chi ha vissuto i derby a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, ricorderà certamente quel coro che si levava dalla curva nord che ne preannunciava l’imminente incontro/scontro due o addirittura tre domeniche prima : “ Udinese, Triestina, il derby si avvicina ”.

Era il derby di una regione divisa da due importanti culture, friulana e giuliana, che aspettavano questo appuntamento per far valere la propria identità sull’altra, attraverso le proprie squadre del cuore e qualche volta anche fuori.

Un derby seppellito nel lontano 1991 nel campionato di Serie B con entrambe le sfide terminate 1-1 ma ricordato come il più avvincente, il più acceso, il più criticato, con la famosa invasione a Trieste da parte dei supporters friulani nella partita di andata e il becero e offensivo striscione “ ti amo 6 maggio ” esposto al Friuli dai giuliani in quella di ritorno.

Un derby sentito, che manca da troppo tempo, nel quale l’Udinese ha raggiunto risultati inimmaginabili, mentre la Triestina ha navigato nelle serie inferiori e dilettantistiche, causa gestioni scellerate.

Ora sembra essere arrivato il momento della riscossa per la squadra di Trieste? Punto di domanda d’obbligo visti i recenti precedenti, ma la cordata dell’ex calciatore Mauro Milanese, triestino di nascita, ha riportato entusiasmo, ma soprattutto la speranza di ritornare nel calcio che conta.

Quello che si augurano anche molti tifosi bianconeri che seppur ebbri di partecipazioni a Champions e Europa League, sentono come un vuoto dentro, quello di rivivere il vero e unico derby.

Udinese, Triestina, il derby si avvicina ?

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy