Ferazzoli, il braccio destro di Delneri: “Seguivamo Cataldi”

Ferazzoli, il braccio destro di Delneri: “Seguivamo Cataldi”

Il vice-allenatore bianconero ha dichiarato: “La sconfitta con la Juve ci ha fatto male, adesso abbiamo ripreso fiducia ed energie. Domani affronteremo una squadra in forma, che può arrivare lontano”

di Redazione

Trasferta complicata, ma l’Udinese non si tirerà indietro. Parola di Giuseppe Ferazzoli, il vice di Gigi Delneri che ai microfoni di Football Crazy ha dichiarato: “L’Udinese arriva alla sfida meglio rispetto alla scorsa settimana, dopo il ko contro la Juventus. La sconfitta in superiorità numerica per oltre un tempo ci ha fatto male, l’ambiente ha accusato. Ma il turno infrasettimanale a Reggio Emilia contro il Sassuolo e la vittoria contro l’Atalanta ci hanno dato nuove energie”. Sulla sfida di domani allo stadio Olimpico contro la Lazio sottolinea: “Non abbiamo nulla da perdere ma siamo consapevoli di affrontare una squadra in grande forma”. Ferazzoli poi rivela: “In passato abbiamo provato a prendere Cataldi dalla Lazio, era un giocatore che seguivamo con attenzione. Murgia, invece, è un giocatore che può fare cose veramente importanti. È veramente professionale, può imparare molto da Parolo e da Milinkovic-Savic“. A proposito di Milinkovic, Ferazzoli lo considera un “maestro” anche per un centrocampista bianconero:Barak è un giocatore molto interessante, un pericolo per la Lazio domenica. Può ispirarsi a Milinkovic”. Infine, sul team biancoceleste aggiunge: “Questa Lazio può arrivare lontano, Inzaghi sta facendo un lavoro grandioso. La società lavora bene, così come lo staff tecnico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy