Giaretta sul mercato: Samir non è ancora fatta. Marquinho è un nostro giocatore

Giaretta sul mercato: Samir non è ancora fatta. Marquinho è un nostro giocatore

Il ds bianconero Giaretta fa il punto su alcune questioni di mercato: Samir non è ancora fatta, Marquinho è considerato importante a meno che non chieda di andare via

Tempo di mercato, il ds bianconero, Cristiano Giaretta, ogni giorno è bersagliato di domande: “Il mister ha già riassunto tutto: prima di ogni altra cosa valutiamo i giocatori rientrati, oltre a Guilherme e Zapata aggiungo anche Kone. Poi il mercato è monitorato, abbiamo idee, ma non vogliamo agire velocemente, il mercato di gennaio è sempre pieno di tranelli. Dobbiamo fare attenzione, la nostra è dedicata a tutti i giocatori che abbiamo nelle varie società, anche se qualcosa faremo“.

Occhi puntati su un attaccante? “Se i nostri cinque in rosa stanno bene e se Totò gioca come a  Torino si può pensare che una punta in più sarebbe un problema in uno spogliatoio che è sempre legato a degli equilibri. Chiaro che non ci faremo cogliere impreparati se ci sarà l’occasione. E anche per la Primavera vogliamo investire in un prospetto importante

Samir è stato il primo acquisto: “Non è arrivata l’ufficialità, perché è importante come giocatore, ma la trattativa non è semplice e non è conclusa“.

Maqruinho sembra in uscita: “Non mettiamo liste di uscita, lui è importante per noi, poi se ci presenterà una opportunità per giocare con più continuità lo ascolteremo, ma a oggi non vorremmo privarci di un giocatore che ancora non ha dimostrato quanto vale. Anche in allenamento ci mette grade impegno, noi sul mercato siamo presenti, se qualcuno ci avanza la richiesta di andare via non faremo finta di nulla, ma per adesso Marquinho è un nostro giocatore

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy