Il sovrannumero e la coperta bianconera…

Il sovrannumero e la coperta bianconera…

Commenta per primo!

L’Udinese da lunedì 20 luglio vedrà aumentare notevolmente il numero di giocatori a disposizione di Stefano Colantuono: al già nutrito gruppo bianconero si aggiungeranno anche i vari Kelava, Alhassan, Alexis Zapata, Mori, Dia Pape e Marsura, senza contare altri come Camigliano che non rientrano di certo nei piani del tecnico di Anzio. Tra questi sopracitati il solo Alexis Zapata sembra avere un futuro a Udine, anche se non è da escludere un prestito, anzi sembra molto probabile vista la concorrenza dovuta anche alle nuove regole.

Dopo aver concluso l’affare Duvan Zapata largo allo sfoltimento, con qualche nome importante che potrebbe inserirsi a sorpresa alla voce uscite. L’intenzione di trattenere Widmer è dichiarata, ma nelle ultime ore il pressing del Napoli si è fatto incessante, tanto che perfino il procuratore dello svizzero ne ha ammesso l’interesse. Un altro colpo con De Laurentiis? Mai dire mai, visti i rapporti stretti tra i due club.
Sulla destra ricordiamo che dal Brasile hanno riportato la voce secondo la quale Edenilson sarebbe stato offerto al Santos, segnale che confermerebbe che qualcuno sulla destra (oltre a Faraoni) potrebbe lasciare Udine, specie se Colantuono continuerà a insistere sul 3-5-2.
In difesa anche Heurtaux potrebbe essere sacrificato, anche se per adesso non c’è una vera trattativa per lui.

Il problema del sovrannumero è evidente e le amichevoli di spessore organizzate servono proprio a mettere in mostra pregi e difetti della squadra bianconera. Le partitelle con rappresentative locali non sarebbero servite a questo scopo, urgono risposte anche per riuscire a consegnare a Colantuono eventuali rinforzi.

In quest’ottica riportiamo la voce che accosterebbe lo svincolato Borriello ai bianconeri. Per ora la bolliamo come tale, ma proprio in virtù delle nuove norme non escludiamo che possa materializzarsi un colpo del genere. Lo stesso vale per Simone Pepe che tornerebbe di moda specie se un laterale dovesse partire.

Rimane però aperto anche il dibattuto sul modulo: Colantuono sta puntando forte sul 3-5-2, ma non è da escludere che possa anche ‘tornare’ sul suo collaudato 4-4-2, che forse gli consentirebbe di sfruttare al meglio i giocatori di fascia a disposizione. Ma che, come tutte le coperte, farebbe diventare esuberi alcuni centrali di centrocampo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy