L’Udinese “blinda” Perisan e Pontisso

L’Udinese “blinda” Perisan e Pontisso

Cambio di rotta in casa bianconera: dopo tanti stranieri, sono due talenti friulani classe ’97 ad aver firmato un contratto di quattro anni e mezzo

Una scelta “controcorrente”. Se solitamente sono i talenti stranieri a essere “blindati” dall’Udinese attraverso lunghi contratti, questa volta sono stati due gioiellini del settore giovanile bianconero ad aver firmato il loro primo accordo pluriennale. Si tratta di due giocatori che già dalla passata stagione gravitano nell’orbita della prima squadra: si tratta del portiere Samuele Perisan e del centrocampista Simone Pontisso. I friulani, entrambi classe ’97 ed entrambi già selezionati nelle “Under” azzurre, hanno firmato un contratto di quattro anni e mezzo. Un segnale importante che può essere interpretato in più modi: l’Udinese ha deciso di puntare sui prodotti del proprio vivaio e, allo stesso tempo, ha voluto salvaguardare i due prospetti che sicuramente hanno raccolto più di qualche consenso in giro per l’Italia. Non è un mistero il corteggiamento del Parma, per esempio, nei confronti di Perisan. Va aggiunto, inoltre, un terzo aspetto: a partire da luglio entrerà in vigore la riforma della serie A che prevede la presenza di almeno quattro giocatori cresciuti nel proprio settore giovanile. Oltre a Perisan e Pontisso, figurano anche Felipe Dalbello e Alex Meret.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy