Mercato: tante conferme ma ci saranno cessioni eccellenti

Mercato: tante conferme ma ci saranno cessioni eccellenti

Si scalda il mercato dell’Udinese. Possibili diverse importanti conferme ma ci saranno anche diverse cessioni importanti in casa friulana

Il campionato sta per finire, ci avviciniamo all’estate e l’aria inizia a scaldarsi, ma non solo. Le società iniziano a fare i primi passi di preparazione per il prossimo mercato estivo che si preannuncia bollente soprattutto in casa Udinese. Il campionato dei friulani ha fatto emergere giovani interessanti e confermato giocatori pronti per il grande salto. Tra i maggiori giocatori messi in luce in questa stagione c’è sicuramente Jakub Jankto. Il centrocampista ha dato la scossa alla squadra e al centrocampo mettendo a segno anche diverse reti importanti. Pochi giorni fa l’Udinese lo ha blindato rinnovandogli il contratto ma le grandi continuano a monitorare la situazione con attenzione. Tra le favorite c’è l’Arsenal che ha sempre un occhio di riguardo per i giovani. Jankto stesso ha dichiarato nei mesi scorsi di non vedersi a lungo in Italia e di voler provare altre esperienze all’estero ed in Premier League. Tutti gli indizi potrebbero portare ad una sua cessione in estate che però appare molto improbabile per la filosofia dell’Udinese. Jankto prima o poi lascerà Udine ma solo da giocatore affermato e non da giovane promessa. Per lui si prospetta quindi almeno un altro anno in Friuli.

Stesso discorso vale per Samir che si è rivelato uno dei più forti difensori di Delneri e del campionato. Le big gli hanno messo gli occhi addosso, tra cui l’Inter che sembra essere la maggiore squadra interessata pronta a sborsare 22 milioni di euro. I nerazzurri sono pronti a mettere sul piatto anche una contropartita tecnica, ma sempre per la filosofia della società e anche per l’infortunio occorso a Samir (ha terminato la stagione in anticipo), porterà l’Udinese ha confermarlo in bianconero anche per la prossima stagione. Il club bianconero lo recupererà fisicamente e sarà lui il prossimo perno della difesa bianconera.

Sulla stessa linea Fofana che anche lui vittima di un serio infortunio ha terminato la stagione in anticipo. L’Udinese lo rimetterà in sesto per confermarlo anche il prossimo anno. Anche De Paul è finito nel mirino delle big tra cui Juve, Milan e soprattutto Roma che lo vede come possibile sostituto di Salah. Difficile che però l’argentino lasci l’Udinese in estate.

Situazione diversa per Meret che (forse) rientrerà a Udine dopo il prestito alla Spal. La Juventus è più di un’ipotesi per il talentuoso portiere azzurro. La prossima estate verrà deciso il suo futuro per proseguire il percorso di crescita iniziato in precedenza. L’Udinese a sorpresa potrebbe tenerlo e assegnargli la maglia da titolare anche se in quel ruolo è ben coperta con Karnezis e Scuffet. Possibile che possa essere ceduto in prestito almeno per un altro anno, ma questa volta in  Serie A.

Sicuro partente invece è Duvan Zapata che tornerà a Napoli dopo il prestito di due anni. Al momento sono nulle le possibilità di vederlo di nuovo in bianconero. Zapata con l’Udinese ha raggiunto anche la Nazionale colombiana, il che ha fatto lievitare ancora di più il valore del suo cartellino. Zapata tornerà al Napoli che poi lo venderà in Italia o all’estero ma a squadre di una fascia superiore. Sul piede di partenza anche Heurtaux e Felipe. Il francese con Delneri ha trovato poco spazio e non vorrà vivere una nuova stagione cosi. Le squadre che lo seguono con attenzione non mancano e se non avrà garanzie tecniche lascerà Udine. Felipe invece è in scadenza e l’Udinese ancora non ha avanzato nessuna proposta di rinnovo. Possibile che lascia partire il brasiliano a parametro zero con il Cagliari che già sta effettuando dei sondaggi.

Come sempre ci saranno cessioni e arrivi, ma la sensazione è che il prossimo mercato sarà quello delle conferme per l’Udinese che non ha nascosto la volontà di tornare a lottare per l’Europa. Per farlo c’è bisogno di continuità e da qui si spiega la possibile conferma in blocca dei gioiellini friulani che saranno ceduti a peso d’oro in futuro e non nel prossimo mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy