Quagliarella finirà alla Samp, l’Udinese sceglie Matos e pensa al futuro

Quagliarella finirà alla Samp, l’Udinese sceglie Matos e pensa al futuro

Anche quest’anno, nonostante la ‘spinta’ di Di Natale, Quagliarella non tornerà all’Udinese che ha scelto Matos, più giovane di 10 anni. Fabio andrà alla Samp, Montella lo ha già chiamato. E l’Udinese intanto pensala futuro: vuole riscattare Zapata e sogna Gabbiadini

Di Natale avrebbe spinto molto anche quest’anno per riavere vicino Fabio Quagliarella: i contatti con il granata ci sono stati, così come con Cairo. Ma alla fine l’Udinese ha scelto Ryder Matos, più giovane di Quagliarella di 10 anni e che arriverà per completare l’attacco a disposizione di Colantuono.

Il nuovo matrimonio tra Quagliarella e l’Udinese non s’ha da fare: nonostante gran parte della tifoseria bianconera avrebbe fatto carte false pur di riavere uno dei giocatori più amati e apprezzati, il club non è mai sembrato davvero convinto.  Già l’anno scorso, grazie al fatto che il procuratore di Quagliarella era lo stesso di Stramaccioni, sembrava fatta: i contatti tra l’ex tecnico e l’attaccante erano stati proficui, Strama aveva convinto il bomber a tornare e il sì era strappato. Poi l’Udinese non ne fece nulla rimandando eventualmente a giugno ogni discorso. In estate, però, il cartellino dell’attaccante era diventato proibitivo e si puntò su tutto su Zapata.

Ora arriva a Udine Matos con alle spalle 15 gare col Carpi, due gol, 24 tiri totali, 14 nello specchio. L’operazione evidentemente guarda non solo ai numeri in campo, ma anche a quelli anagrafici.
Ma per il futuro l’Udinese guarda soprattutto in casa Napoli: vuole riscattare Zapata, sogna Gabbiadini ed è pronta a mettere sul tavolo Zielinski e Widmer.

E Quagliarella? Come anticipato su queste pagine già a dicembre, alla fine sposerà la Samp, altra sua ex squadra. L’altro giorno la telefonata risolutrice di Montella al giocatore. Il sì è atteso a breve.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy