Udinese, tutto passa per il centrocampo

Udinese, tutto passa per il centrocampo

Per ora il centrocampo è rimasto invariato, con tutti i suoi numerosi problemi. In attesa delle cessioni che possano sbloccare gli arrivi l’Udinese deve pensare soprattutto a questo reparto

Senza un centrocampo valido, l’Udinese rischierà ancora molto. Per adesso la squadra è praticamente quella dell’anno scorso, per cui c’è poco da essere ottimisti. Se il club crede nella rivalutazione di alcuni elementi, per i tifosi servirebbe qualche altra certezza. Ma il mercato è lungo e serve prima vendere.

In mediana i lavori sono da tempo in corso: Badu sembra essersi avvicinato allo Stoke (dove potrebbe approdare anche Torje), Fernandes piace sempre al Porto e alla Fiorentina, ma l’operazione non sarà immediata visto he il portoghese giocherà le Olimpiadi e sarà a disposizione dell’eventuale nuovo allenatore solo a metà agosto se va bene. Per questo non c’è fretta da parte degli acquirenti potenziali, e per questo l’Udinese rallenta eventuali arrivi al suo posto (Fofana, è dato in arrivo, ma rimane su  di lui aperta anche l’ipotesi Watford).

Per ora certi di rimanere sono Lodi, Balic, Hallfredsson e Merkel. Kuzmanovic  non verrà riscattato, mentre Guilherme è l’eterna scommessa di Pozzo, ma se arrivasse un’offerta di almeno 5 milioni potrebbe essere ceduto. Di certo tanti soldi non li spenderanno i club brasiliani, a meno che l’Udinese non accetti un prestito con opzione di riscatto.
Kone piace al Panathinaikos che vuole trattenere anche Evangelista, ma il greco potrebbe essere utile a Iachini (che l’ha lanciato in Italia), per cui l’ultima parola spetta al tecnico, che vorrebbe valutare anche Verre, il quale però a Pescara avrebbe garantito un posto da titolare.

In entrata è dato per vicinissimo Valdifiori, ma non è escluso che possa interessare anche un altro centrale giovane visto che Pontisso andrà a farsi le ossa in B alla Spal. In alternativa verrà testato anche Iñiguez.
L’attenzione maggiore è però sulle fasce. Widmer è dato ampiamente in partenza verso il Napoli, dalla sua parte ci sono il neo arrivato Foulqueir e Edenilson. Mentre a sinistra c’è un bel buco con Adnan come unica certezza. Armero è un punto di domanda, ma lo è anche il rientrante Gabriel Silva, così come  Insua. Nomi per questo versante attualmente non ce ne sono però.

La situazione da qui ad agosto potrebbe mutare ampiamente, rimane il fatto che senza un centrocampo di qualità e dinamico il 3-5-2 di Iachini rischia di soffrire come quello dei suoi predecessori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy