Amoroso Jr: “Il mio idolo? Mio padre!”

Amoroso Jr: “Il mio idolo? Mio padre!”

Giovanni Amoroso in una intervista a un quotidiano brasiliano parla della sua avventura in Italia, dove è accompagnato dai consigli del suo idolo, suo padre Marcio…

Commenta per primo!

Giovanni Amoroso rimarrà anche il prossimo anno a Udine per crescere ulteriormente con la Primavera di mister Mattiussi, che già quest’anno lo ha valorizzato (dopo l’ambientamento ella scorsa stagione dove non era tesserato). “In questi due anni all’Udinese mi sono evoluto molto, è un calcio completamente diverso da quello che si fa in Brasile, qui c’è più contatto fisico. Anche  io sono completamente diverso, anche fisicamente. Sono cresciuto professionalmente, sia dentro sia fuori dal campo“, ha detto Giovanni in una intervista con iG Esporte.

Qui agisco da attaccante, da ala sinistra, ma posso giocare anche come centrocampista o centrocampista offensivo, senza alcun problema. Come sono arrivato a Udine? Il presidente è sempre stato tifoso di mio padre e gli aveva detto che quando voleva mi avrebbe preso per un provino. Mio padre quando ha pensato che ero pronto mi ha portato in Italia. Non però da imprenditore, ma sempre mio padre che si è preso cura di tutto “, ha proseguito.

Amoroso Jr poi parla anche della possibilità di scegliere tra la nazionale brasiliana e quella italiana:  “Non so ancora quale scegliere. Vedremo quello capita alla prima occasione“.

Infine un aneddoto su colui che lo ispira…”Mi rispecchio molto nel modo di giocare di mio padre, ho visto diversi video suoi. Quando giocava ero un bambino, ora lo vedo su Youtube, poi lui mi manda sempre i video e mi consiglia di guardarli. Quando viene a vedermi giocare  mi corregge sempre: è il mio idolo” ha detto. “Ma guardo anche molti video di Neymar. Perché dopo mio padre, il mio grande idolo è lui, senza dubbio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy