Lubiana – Udinese 3-3 Doppietta di Aguirre, poi Perica

Lubiana – Udinese 3-3 Doppietta di Aguirre, poi Perica

Commenta per primo!

Udinese Primavera, con qualche innesto della prima squadra, in campo a Lubiana per un’amichevole di prestigio.

NK Olimpija Ljubljana (4-2-3-1): Brljak; Klinar, Mitrovic, Zarifovic, Cale; D. Matic, Ricardo Alves; Kronaveter, Henty, Ontivero; Djermanovic. A disp: Seliga, Coralic, Mariotto, Mimoun, Fink, T. Matic, Tot, Hajdarevic, Omerovic, Reza. All. Pusnik.

Udinese (3-5-2): Romo; Coppolaro, Camigliano, Francescutti; Magazaoui, Magnino, Pontisso, Lucas Evangelista, Insua; Aguirre, Perica. A disp: Perisan, Joao, Geromin, Borgobello, Garmendia, Melissano, Mincione, Armenakas. All. Mattiussi

Marcatori: Aguirre (2), Perica

Udinese ordinata a e propositiva, quella che si vede a Lubiana contro una formazione più agguerrita ed esperta. Pressing alto nel 3-5-2 che Mattiussi conferma come modulo base: soprattutto in mezzo l’Udinese sa giostrare il pallone e contiene bene.
Molto bene anche Aguirre che gioca tra le linee e spesso si fa trovare pronto per veloci aperture.
al 19′ la prima grande azione del Lubiana, sventata da una grande parata di Romo: la qualità degli sloveni emerge soprattutto sulle ripartenze e quella palle inattive.
La supremazia tattica bianconera si concretizza, però, tra il 32′ e il 34′ quando Aguirre, servito ottimamente da Perica, sigla il vantaggio, e due minuti dopo raddoppia con un delizioso  pallonetto.
Finale thrilling del primo tempo:  al 44′ rigore per l’Olimpja per fallo in area di Magazhoui, ma Romo para su  Djermanovic. Poco dopo il Lubiana accorcia con Klinar di testa.
Ottimo primo tempo dell’Udinese che mostra bel gioco e ottime individualità: Coppolaro, Pontisso e Aguirre, uno per reparto per fare la differenza.

Si riprende con il Lubiana che cambia faccia con parecchie sostituzioni e con l’Udinese che continua a proporre gioco.
La gara rimane aperta, col Lubiana che non ci sta a soccombere e al 12′ trova il pareggio con un gran gol di Alves dalla distanza. Ma l’Udinese conferma di essere una squadra votata al gioco e all’offensività e  un minuto dopo Perica la riporta in vantaggio: Aguirre innesca l’azione per Insua che crossa per Perica che di testa sigla la terza rete.
La gara cala di ritmo, qualche errore capita e al 33′ il Lubiana trova il pari: Coppolaro regala un corner sugli sviluppi del quale Mariotto segna il 3-3.

Una ottima Udinese conferma la sua indole offensiva, la sua capacità di creare molte azioni e in amichevole ha anche concretizzato ottimamente grazie agli innesti di Aguirre e Perica: tutto l’undici ha girato bene contro una squadra decisamente più forte sulla carta, ma annullata grazie ad attenzione tattica, pressing alto, ripartenze e accelerazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy