Mattiussi: “Contento dei miei”. Bonacina: “Udinese, signora squadra”

Mattiussi: “Contento dei miei”. Bonacina: “Udinese, signora squadra”

Udinese-Atalanta ha visto la vittoria degli orobici, ma gli applausi vanno anche ai bianconeri. Mattiussi: “Non era facile giocare contro una squadra che girava a mille, per cui vanno fatti i complimenti ai ragazzi per come hanno onorato la maglia”

Anche contro l’Atlanta all’Udinese Primavera vanno i complimenti per la prestazione, ma i punti vanno agli avversari. “Sembra incredibile, anche oggi contro una squadra che si sta giocando l’accesso alle final eight non abbiamo sfigurato – spiega mister Mattiussi -. Questo è il liet motiv dell’anno: siamo bravini, ma al primo mezzo errore siamo puniti severamente. Oggi, come contro l’Inter non si può dire nulla ai ragazzi. Va anche detto che in campo eravamo nettamente più giovani. Sono contento di loro. Non era facile giocare contro una squadra che girava a mille, per cui vanno fatti i complimenti ai ragazzi per come hanno onorato la maglia“.

Sulla scelta di tener Prtajin fuori nessun mistero: “Ho scelto Melissano perché è un giocatore futuribile per il prossimo anno e volevo valutarlo. Ivan sappiamo cosa può dare, ma oramai non abbiamo l’assillo della classifica“.

Dall’altra parte Bonacina può tirare un sospiro di sollievo: “Abbiamo fatto un’ottima prestazione contro una signora squadra, i ragazzi sono stati eccezionali, hanno giocato bene. Nel primo tempo ci sono state alcune occasioni non sfruttate, nella ripresa siamo entrati con la voglia di vincere e il nostro portiere non ha fatto nemmeno grosse parate“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy